SHARE

Riccione- Con dodici prove portate a termine in quattro giorni si é concluso a Riccione il Campionato Italiano Formula 18, organizzato ottimamente in acqua e a terra dal circolo 151 H2O Sports. La vittoria con é andata ai favoriti del team Hobie Cat, i gardesani Vittorio Bissaro e Lamberto Cesari della Fraglia Vela Malcesine  e del Centro Nautico Bardolino che centrano il terzo titolo iridato insieme dopo quelli del 2009 e 2010. Il duo gardesano  si è imposto dal primo giorno inanellando una serie positiva (1-1-1-6-3-2-2-1-1-7-1-2) che ha lasciato poco spazio agli avversari. Dietro a loro l’equipaggio greco-svedese formato da Dany Paschadilis (velista olimpico del Tornado a Pechino 2008) e Gustav Dyrssen. Al terzo posto Carlo de Paoli e Maurizio Stella dei Circolo Vela Torbole. A seguire Daniele Saragoni e Luca Filippi del Circolo Vela Cesenatico quarti assoluti e terzi italiani.

Il podio del Campionato nazionale Formula 18 a Riccione
Il podio del Campionato nazionale Formula 18 a Riccione

Il campionato ha visto al via 39 imbarcazioni e si é svolto in condizioni di vento variabili da 5 a 15 nodi che ha permesso ai catamarani Formula 18 di esprimere al massimo le loro prestazioni sotto la guida attenta del comitato di regata diretto da Edo Lisotti di Pesaro.

Il prossimo appuntamento per la classe é l’atteso Campionato del Mondo Formula 18 dal 5 al 12 luglio, che sarà ospitato in Italia a Marina di Grosseto, con il circolo organizzatore, la Compagnia della Vela Marina di Grosseto, che attende più di 180 catamarani.

www.formula18.it

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here