SHARE

Saint Tropez, Francia- Sotto un cielo coperto e con un vento da est di 10 nodi è partita oggi da Saint Tropez la regata d’altura della Giraglia Rolex Cup: le barche al via sono 184, le Nazioni rappresentate 14. Ale 12 e 10 il Comitato di Regata ha dato il via al Gruppo B, seguito alle 12 e 20 dal Gruppo A e alle 12 e 31 dal Gruppo 0.
La flotta si affronta lungo un percorso di 243 miglia sulla rotta Saint Tropez – scoglio della Giraglia – Genova.

Alle ore 21 di mercoledì sera, in testa in tempo reale è dato Magic Carpet, a 178 miglia dall’arrivo, tallonato a poca distanza da Scockwave, Bellamente e Stig.

La partenza della Giraglia. Foto Borlenghi
La partenza della Giraglia. Foto Borlenghi

Le previsioni meteo
Il vento regolare da est accompagnerà la flotta fino allo scoglio della Giraglia, dove è previsto un calo; l’aria dovrebbe poi crescere nuovamente in intensità nella risalita verso Genova.

La regata in tempo reale
La regata può essere seguita in tempo reale sul sito www.yci.it nella sezione dedicata al “tracking live” della Giraglia Rolex Cup, dove è possibile vedere la posizione dei partecipanti e consultare le condizioni meteo.

I record
Questi i record della prova d’altura della Giraglia Rolex Cup negli ultimi decenni:
2012 – Esimit Europa 2 di Igor Simcic con un tempo di 14 ore, 56 minuti e 16 secondi
2008 – Alfa Romeo di Neville Crichton, con un tempo di 18 ore, 3 minuti e 15 secondi
2003 – Alfa Romeo di Neville Crichton, con un tempo di 22 ore, 13 minuti e 48 secondi
1998 – Riviera di Rimini di Giorgio Benvenuti, con un tempo di 24 ore, 21 minuti e 47 secondi
1984 – Bembow di Enrico Recchi, con un tempo di 27 ore, 24 minuti e 30 secondi
1966 – Stella Polare della Marina Militare con un tempo di 29 ore, 0 minuti e 0 secondi.

La regata d’altura della Giraglia Rolex Cup: cifre e curiosità
·     Dal 1953, anno della sua nascita, la regata non ha mai conosciuto interruzioni. Solo la Rolex Sydney Hobart, svoltasi per la prima volta nel 1945 e anch’essa mai interrotta, ha avuto più edizioni essendo sinora stata organizzata per 67 volte.
·     Mentre nel 1974 si arriva a 162 iscritti, nel 1997 – prima dell’arrivo di Rolex e dell’introduzione delle regate costiere – le barche sono solo 46.
·       Su un tempo di riferimento di 30 ore, 57’ e 45’’ rilevato nel 1961 (Xingu, skipper Gianni Lancia), il record di 29 ore stabilito nel 1966 da Stella Polare è rimasto imbattuto per 18 anni. Si dovrà attendere il 1984 e Benbow per abbassare questo record a 27 ore, 24’ e 30’’. Quattordici anni più tardi, nel 1998, Riviera di Rimini completa il percorso in 24 ore, 21’ e 47’’. Nell’edizione 2003 il neozelandese Neville Crichton impiega 22 ore 31’ e 48 ‘’ con Alfa Romeo e nel 2008 ripete l’impresa con Alfa Romeo 100’ con un tempo di 18 ore 03’ e 15’’.  Nel 2012 Esimit Europa 2 di Igor Simcic stabilisce il nuovo record con un tempo di 14 ore, 56 minuti e 16 secondi. Dal 1961 la velocità è aumentata del 60%.

La rotta della Giraglia Rolex
La rotta della Giraglia Rolex

Trofeo d’Altura del Mediterraneo
La Giraglia Rolex Cup è valida per l’assegnazione ai Mini Maxi del Trofeo d’Altura del Mediterraneo, che si disputa sulle regate lunghe delle seguenti manifestazioni: Regata dei Tre Golfi (svoltasi a Napoli dal 23 al 26 maggio), Regata Palermo – Montecarlo (Palermo – Montecarlo 18 agosto) e Rolex Middle Sea Race (Valletta – Valletta 19 – 26 ottobre). La Giraglia Rolex Cup è inoltre una prova valida del Campionato Italiano Offshore e del Championnat Méditerranée IRC UNCL.

La Giraglia Rolex Cup è organizzata dallo Yacht Club Italiano con la collaborazione dello Yacht Club de France, della Société Nautique de Saint Tropez e dello Yacht Club Sanremo e con la partnership di Rolex.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here