SHARE

Ancona- (Mauro Giuffrè) Spettacolo ed equilibrio ad Ancona per la prima giornata del Mondiale Orci 2013 Adria Ferries: il C.D.R. riesce a portare a termine una prova, con 15 nodi da NW, poi l’arrivo di un temporale sul campo ha impedito lo svolgimento di  ulteriori regate.

Enfat Terrible oggi ad Ancona. Foto Taccola

Le classifiche sono ancora provvisorie ma si nota subito che le favorite italiane sono partite forte: nel gruppo A vince il Tp 52 Enfant Terrible di Alberto Rossi, che precede di appena 4’’ in tempo compensato il Cookson 50 Calipso IV di Piero Paniccia, e di appena 5’’ l’altro Tp 52, Aniene di Giorgio Martin.  Regate combattutissime anche in tempo reale, con Aniene che taglia per prima l’arrivo precedendo di appena 6’’ Enfant Terrible, e di 9’’ ancora un Tp 52, Hurakan di Marco Serafini che ha chiuso al quarto posto in compensato. Prima barca straniera in classifica nel gruppo A è il Grand Soleil 42 R0 Bohemia Express della Repubblica Ceca.

Nel gruppo B grande regata per l’M37 Low Noise di Giuseppe Giuffrè, che inizia il suo Mondiale con un ottimo primo posto davanti al Comet 38s Uka Uka Racing, terzo il Grand Soleil 39 Morgan IV di Nicola De Gemmis. La prima barca straniera è il First 40.7 della Repubblica Ceca Three Sisters che ha chiuso al quarto posto, dopo avere vinto la prova in tempo reale. Una delle barche più attese della vigilia, l’NM38S Scugnizza di Enzo De Blasio, ha terminato la regata al sesto posto, ma basta guardare i distacchi, sei barche in due minuti, per intuire il livello tecnico della contesa.

Per la classifica Corinthian, nel gruppo A vittoria per il Fist 40 Rebel di Manuel Costantin, tredicesimo overall, davanti all’IMX 40 Pixel di Ruggero Brugnara, terzo il Grand Soleil 42 Man di Riccardo Di Bartolomeo. Nel gruppo B Corinthian si impone Morgan IV, terzo overall, secondo il First 34.7 Good Fellas di Ettore Morace, terzo il Grand Soleil 40 Alvarosky di Francesco Siculiana.

Si torna in acqua domani per la prova offshore che il C.D.R. ha calcolato su una durata di circa 30-35 ore.

Foto Taccola
Foto Taccola

Francesco Mongelli, navigatore di Enfant Terrible-Audi Domina: “E’ stato un buon inizio, specie se si considera il fatto che per la prima volta abbiamo navigato su questa barca con condizioni impegnative. Tra le boe siamo stati piuttosto reattivi ma è anche vero che abbiamo lasciato per strada qualche secondo a causa di alcune imprecisioni”.

Michele Regolo, timoniere di Hurakan: “Una giornata migliore non poteva esserci: peccato che il bel tempo non sia durato il corso di due prove. Siamo comunque contenti perché la regata disputata è stata divertente e regolare e perché, come previsto, i TP52 si sono rivelati vicinissimi dal punto di vista prestazionale: sarà senza dubbio un campionato molto competitivo”.

Lorenzo Bodini, tattico Low Noise: “Non potevamo sperare in un esordio migliore. Le cose sono andate davvero bene: l’equipaggio ha girato al meglio e Duccio Colombi, il nostro timoniere, è stato bravissimo nel tirarci fuori da un paio di situazioni potenzialmente pericolose dal punto di vista sportivo. Siamo soddisfatti perchè il risultato odierno conferma che il lavoro svolto nel corso dell’inverno è stato azzeccato”.

Alessio Marinelli, timoniere di Uka Uka Racing: “Oggi siamo andati bene, è stato un buon esordio. Sono contento perchè l’equipaggio ha manovrato davvero molto bene, in condizioni abbastanza difficili. Ora ci aspetta la regata lunga e viste le previsioni sarà una navigazione impegnativa, ma siamo pronti e la barca è ben preparata per dare il meglio in tutte le condizioni”.

Lorenzo Bressani, tattico del Tp52 Aniene: “Grande giornata con belle condizioni anche se preferiamo il vento leggero, è stata una bella battaglia tra le boe e sappiamo che sarà sempre difficile esser davanti con tante imbarcazioni favorite”.

Guillermo Parada, timoniere del Tp52 Aniene: “Sono soddisfatto di come abbiamo chiuso questo primo giorno di regata, abbiamo manovrato bene e la barca ci ha fornito delle buone sensazioni, anche se abbiamo un passo diverso con arie leggere, domani è giornata di regata lunga, staremo a vedere”.

Aniene in regata
Aniene in regata

http://www.orcworlds2013.com/it/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here