SHARE

Pisa- Una bella giornata estiva con vento tra i 10 e i 12 nodi ha fatto da cornice alla XXIV edizione di Tutti a Vela, la regata d’altura che insieme alla 151 Miglia-Trofeo Celadrin rappresenta il fiore all’occhiello del calendario agonistico dello Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa.

La regata si è sviluppata lungo un percorso di circa 13 miglia sulla rotta Marina di Pisa-Shiplight-Luminella-Marina di Pisa. In mare si è ritrovata la flotta di barche che partecipano abitualmente alle regate del Comitato Circoli Velici Toscani, il sodalizio di cui il club presieduto da Roberto Lacorte fa parte. Dopo la boa di disimpegno, posta a 500 metri dalla linea di partenza e da lasciare a sinistra, i timonieri hanno poggiato leggermente per andare a doppiare la boa posizionata a nord dello Ship. Poggiata secca e a riva spinnaker o gennaker per andare verso la Luminella di Calambrone; lasciata a sinistra la Luminella, i regatanti si sono diretti verso la linea di arrivo navigando di bolina stretta.

Prima in tempo reale Lady Nikka di Roberto Lacorte. Per lui la prova è durata 1 ora e 45 minuti. In tutto erano 32 le barche iscritte e suddivise nelle due classi Libera (non stazzate) e Irc (stazzate): nella Libera A, successo per Testa e Lische di Martini che ha preceduto Misto di Baldassarri e Pharmanutra timonata da Francesco Bianciardi. Nella Libera B vittoria per Liska di Pecchioli davanti a Camelot di Leoni e Donatella, armata dall’Associazione Pisana Vela.

_FTC2388

Nel Gruppo Irc A. si impone Antares della Marina Militare davanti a Seabiscuit di Nesti e Lady Nikka di Roberto Lacorte; in Irc B vince Scamperix di Ferruccio Scalari su Ultravox di Fonti e Kiwi di Vagelli. A Liska, un Super Calin della classe mini 6.50, la vittoria in overall, con Camelot al secondo posto e Testa e Lische al terzo.

“Voglio ringraziare tutti i partecipanti di questa edizione di Tutti a Vela, una regata molto importante per il nostro club perché la sua prima edizione coincide con l’anno di fondazione del circolo”, ha dichiarato il Direttore Sportivo dello Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa Gianluca Romoli. “Anche quest’anno abbiamo avuto parecchie barche in acqua e come sempre la flotta era formata sia da barche più tirate che da scafi meno competitivi. Questo, per inciso, è proprio lo spirito di Tutti a Vela, una regata aperta e accessibile a tutti, dove si compete ma allo stesso tempo ci si diverte. Ci tengo a ringraziare anche il Presidente del Comitato di Regata Luigi Rocchi per l’ottimo lavoro – come sempre è stato instancabile e perfetto – e gli sponsor della regata, la Banca CooperativaFornacette, Nautica Sandroni e Celadrin by Pharmanutra”.

www.ycrmp.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here