SHARE

Limassol, Cipro- Prosegue a Cipro il Sail First ISAF Youth Sailing World Championship, il Campionato del Mondo giovanile di vela. Ottima giornata per Paternoster-Di Salle, in testa al 420 femminile, e nel windsurf RS:X femminile con Marta Maggetti.

Pilati-Cecchin in 420
Pilati-Cecchin in 420

LASER RADIAL M (56 barche)

Due le prove disputate nel singolo maschile, con Zeno Gregorin (Sv Oscar Cosulich) che risale in classifica fino al nono posto (16, 12, 21, 10 i parziali) di una classifica ancora molto corta. Fa eccezione lo spagnolo Joel Rodriguez, saldamente al comando dopo le due vittorie di oggi (6, 5, 1, 1).

 

LASER RADIAL F (40 barche)

Dopo l’esordio difficile di ieri, la triestina Martha Faraguna (Yc Adriaco) guadagna parecchie posizioni e conquista la 14ma piazza della graduatoria generale dopo cinque prove (BFD, 21, 9, 5, 16). In testa c’è sempre la norvegese Host (1, 1, 11, 1, 3).

 

WINDSURF RS:X M (28 barche)

Bene Daniele Benedetti (Fraglia Vela Riva), che si mantiene settimo in classifica (10, 5, 4, 3, 9, 12 i parziali), a pochi punti dal podio, mentre l’inglese Kieran Martin prende il largo infilando due primi di giornata (1, 2, 3, 1, 1, 2) e dimostrando una netta superiorità.

 

WINDSURF RS:X F (22 barche)

Giornata molto positiva per la giovane sarda Marta Maggetti (Windsurfing Club Cagliari), che dopo l’ottimo inizio di ieri, anche oggi si conferma ai vertici del windsurf femminile e grazie a una notevole costanza di rendimento conquista la vetta della classifica generale provvisoria (2, 7, 3, 2, 2, 3 i suoi ottimi parziali), davanti all’israeliana Heller.

 

420 M (31 barche)

Tre regate anche per il 470 e terzo posto in classifica per Matteo Pilati-Michele Cecchin (Fraglia Vela Malcesine), che si impongono nella prima regata del giorno (6, 3, 1, 18, 8) e sono in corsa per la vittoria finale. In testa i portoghesi Pereira-Cruz (3, 2, 20, 3, 1).

 

420 F (28 barche)

Detentrici del titolo Mondiale Youth, conquistato l’anno scorso a Dublino, le bravissime Ilaria Paternoster e Benedetta di Salle (Yacht Club Italiano) si confermano ai vertici della categoria e con una giornata super, condita da un’altra vittoria (la terza su cinque regate) prendono il comando della classifica generale (1, BFD, 1, 3, 1 i parziali) davanti alle neozelandesi Smith-Clark.

 

29ER OPEN (29 barche)

Alti e bassi per l’equipaggio romano formato Andrea Criscione-Andrea Pustina (Circolo Velico 3V), che ottengono un secondo posto in una delle tre prove disputate oggi, ma incappano in un’altra squalifica per partenza anticipata, dopo quella di ieri, e sono al 21mo posto della classifica generale (OCS, 16, 13, 2, 23, OCS) che al momento vede saldamente in testa i francesi Rual-Amoros (4, 1, 2, 1, 1, OCS).

 

SL 16 OPEN (15 barche)

Gianluigi Ugolini-Giulio Zizzari (Compagnia della Vela di Roma) perdono un paio di posizioni in classifica dopo le tre regate portate a termine oggi e al momento occupano la 12ma posizione (12, 9, 8, 14, 15, 12) nel catamarano SL 16. In testa i kiwi McHardie-Wilkinson, che rafforzano ulteriormente il primato (1, 1, 2, 5, 1, 2) conquistando la terza vittoria su un totale di sei prove.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here