SHARE

Limassol, Cirpo- Terza giornata al Sail First ISAF Youth World Championship, il Campionato del Mondo giovanile di vela in corso di svolgimento a Limassol, Cipro. In evidenza, oggi, i ragazzi del 420 maschile Matteo Pilati-Michele Cecchin, che vincono una prova e si portano al terzo posto della classifica, e Daniele Benedetti, che sale al quarto posto della graduatoria del windsurf RS:X, mentre Marta Maggetti (RS:X femminile) e Ilaria Paternoster-Benedetta di Salle (420 femminile) sono seconde nelle rispettive classifiche.

Ugolini-Zizzari sull'SL16
Ugolini-Zizzari sull’SL16

Grazie a questi risultati, a due giorni dalla chiusura del Campionato, la Squadra Italiana, a Cipro con il Team Manager Gigi Picciau e i due Tecnici federali Francesco Caricato e Mauro Covre, è in testa nel classifica del Trofeo delle Nazioni con 195 punti, davanti alla Spagna (192) e alla Nuova Zelanda (190).

 

LASER RADIAL M (56 barche)

Giornata da dimenticare per Zeno Gregorin (Sv Oscar Cosulich), che scivola al 17mo posto a causa di due risultati abbastanza negativi (16, 12, 21, 10, 10, 28, 38 i parziali). In vetta sale il portoricano Juanky Perdomo (11, 1, 2, OCS, 1, 1, 2).

 

LASER RADIAL F (40 barche)

La triestina Martha Faraguna (Yc Adriaco) continua a risalire la classifica ed è decima dopo un totale di sette prove (BFD, 21, 9, 5, 16, 7, 11). Al comando c’è sempre la norvegese Host (1, 1, 11, 1, 3, 4, 5).

 

WINDSURF RS:X M (28 barche)

Risale anche Daniele Benedetti (Lni Civitavecchia), che guadagna tre posizioni ed è quarto, a un soffio dal terzo gradino del podio (10, 5, 4, 3, 9, 12, 4, 4, 5). Sempre più imprendibile invece l’inglese Kieran Martin (1, 2, 3, 1, 1, 2, 3, 2, 4).

 

WINDSURF RS:X F (22 barche)

Classifica apertissima nel windsurf femminile, con la sarda Marta Maggetti (Windsurfing Club Cagliari) che perde la vetta ed è seconda (2, 7, 3, 2, 2, 3, 4, 5, 5 lo score) a soli due punti dal nuovo leader, la cinese Yunxiu (6, 5, 1, 4, 3, 4, 3, 2, 2).

 

420 M (31 barche)

Giornata invece quasi perfetta per Matteo Pilati-Michele Cecchin (Fraglia Vela Malcesine), che ottengono un terzo e un primo nelle due prove disputate e pur mantenendosi in terza posizione (6, 3, 1, 18, DSQ, 3, 1) guadagnano punti sui primi due. Al comando i brasiliani Brito-Kneipp (5, 1, 8, 1, 5, 5, 3).

 

420 F (28 barche)

Ilaria Paternoster-Benedetta di Salle (Yacht Club Italiano) perdono la testa della classifica generale (1, BFD, 1, 3, 1, 4, 3, 7), ma sono sempre in lizza per la medaglia d’oro. Grande giornata invece per le kiwi Smith-Clark, che passano al comando (2, 1, 5, 2, 10, 1, 1, 1).

 

29ER OPEN (29 barche)

Mantengono la posizione in classifica Andrea Criscione-Andrea Pustina (Circolo Velico 3V), sempre 21mi (OCS, 16, 13, 2, 23, OCS, 25, 13, 20), mentre in vetta i francesi Rual-Amoros prendono decisamente il largo (4, 1, 2, 1, 1, OCS, 1, 4, 3).

 

SL 16 OPEN (15 barche)

Gianluigi Ugolini-Giulio Zizzari (Compagnia della Vela di Roma) scalano di una posizione in classifica e occupano la 13ma piazza (12, 9, 8, 14, 15, 12, 7, 12, 10) nella graduatoria dominata dai kiwi McHardie-Wilkinson, (1, 1, 2, 5, 1, 2, 1, 1, 7).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here