SHARE

Siracusa- Ottovolante, il Grand Soleil 40 dello skipper Fabio Santoro, ha vinto la 53^ edizione della regata internazionale Siracusa-Malta, una delle più classiche del Mediterraneo sullo splendido percorso tra Ortigia e l’isola dei Cavalieri.

L’importante competizione velica, puntuale appuntamento annuale estivo con partenza alternata dalle due splendide città mediterranee, ha visto la partecipazione di ben 80 barche da regata che hanno lasciato il Porto Grande di Siracusa sabato 13 luglio con condizioni di vento e mare ideali per una rotta da coprire lunga 84 miglia.

L'equipaggio di Ottovolante a Malta
L’equipaggio di Ottovolante a Malta

L’equipaggio, formato dallo skipper Fabio Santoro, Giuseppe Monaco randista e tattico, Dario D’Asaro tailer, Gaetano Gibilisco e Augusto Scariolo grinder, Giovanni Polito drizzista, Moreno Boldini alle manovre d’albero, Maurizio Mancuso prodiere,  ha dato il meglio di sé grazie ad scelta tattica, rivelatasi vincente, che ha visto Ottovolante, spinta per le prime 30 miglia da un costante vento di Grecale tra i 10 e i 15 nodi, condurre una veloce navigazione costiera fino a Fontane Bianche, avvalendosi così di condizioni di vento ancor più favorevoli e consentendosi la possibilità di puntare dritta sull’Isola delle Correnti e da lì far rotta diretta fino a Malta, dove sì è trovata al cospetto dei monumentali bastioni alle 6 del mattino seguente.

Quest’ultima scelta, quella di unire direttamente l’estremo lembo di terra siciliana alla capitale maltese, senza ricorrere ad opzioni tattiche più lunghe e potenzialmente meno paganti, seppur sotto la spinta di un vento debole, a tratti debolissimo ma sempre presente, anche durante le ore notturne per le restanti 55 miglia, ha ripagato Ottovolante che ha così colto l’occasione di riportare in terra siracusana l’ambìto Trofeo “Easy Perfection”, per il primo posto della graduatoria Overall, assoluta.

In più, nel carniere di Ottovolante è rientrato anche il Trofeo Piazza, riservato alla prima classificata tra le imbarcazioni siracusane ed il Trofeo Classe A ORC, riservato alle barche più performanti.

E’ stato possibile affrontare l’importante evento velico anche grazie alla sensibilità ed alla collaborazione del direttore della Filiale 1 di Siracusa della Banca Agricola Popolare di Ragusa, che ha gentilmente messo a disposizione un aiuto sportivo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here