SHARE

Honolulu, USA- Giovanni Soldini e il team di Maserati hanno tagliato il traguardo della 47a edizione della Transpac Race 2013 alle ore 3.02.38 italiane (le 15.02.38 locali) in seconda posizione nella classe 1 dietro al 100 piedi Ragamuffin. L’equipaggio italiano ha percorso le 2.225 miglia da Los Angeles a Honolulu in 7 giorni, 5 ore, 2 minuti, 38 secondi.

A bordo di Maserati, oltre a Soldini, otto membri dell’equipaggio: Guido Broggi, John Elkann, Carlos Hernandez, Boris Herrmann, Gwen Riou, Corrado Rossignoli, Michele Sighel, Jianghe Teng “Tiger”, più il decimo uomo, Pierre-Laurent Boullais, amico di Elkann e appassionato di vela.

Maserati lungo la cosra di Oahu, Hawaii
Maserati lungo la cosra di Oahu, Hawaii

“Siamo molto contenti e soddisfatti, la regata è stata bellissima, le nostre scelte tattiche si sono rivelate vincenti”, ha raccontato Soldini a caldo. “Il bordo a sud ha pagato, siamo riusciti a distanziare Wizard. Con Ragamuffin c’è stato poco da fare, è un 100 piedi molto più grande e leggero di noi, con winch elettrici. Sotto i 20 nodi di vento in poppa riesce a andare 2 nodi più di noi anche se al traverso riusciamo a giocarcela. Sono molto felice dell’equipaggio che è super rodato e affiatato, abbiamo girato benissimo, ormai facciamo manovre da manuale. Aloha a tutti da Honolulu!”.

“È stata una bellissima avventura piena di esperienze”, ha dichiarato John Elkann. “Sono felice di averla fatta e credo che questa medaglia d’argento ce la siamo proprio meritata”.

Nella classe 1 della Transpac 2013 (riservata ai monoscafi più grandi) il 100 piedi australiano Ragamuffin si è piazzato al primo posto con un tempo (non da record) di 6 giorni, 8 ore, 17 minuti. Terzi gli americani di Wizard(R/P 74) arrivati alle 5:53:46 di stamattina (ora italiana) .

La Transpac 2013 è una regata di 2.225 miglia aperta a monoscafi e multiscafi che si corre in equipaggio. La partenza è avvenuta il 13 luglio alle 22 ore italiane (le 13 locali) al largo della scogliera di Point Fermin, San Pedro, Los Angeles, la linea di arrivo è posizionata di fronte al faro di Diamond Head (a est di Honolulu), nell’isola di Oahu, Hawaii.

Queste le altre barche iscritte nella classe 1 del VOR70 Maserati: gli americani Bad Pak (STP65), Invisible Hand (R/P 63), Medicine Man (Andrews 63) e Wizard (R/P 74), la barca australiana Ragamuffin (Elliot 100) e i messicani di Peligroso (Kernan 70).

5 COMMENTS

  1. Ormai Soldini è solo un fenomeno interessante per i giornalisti (e lettori) abbocconi della Gazzetta e del Corriere della Sera.

    • roberto branzini,ma tu chi sei per fare simili commenti?cosa hai a che fare con il mare, a parte il tuo cognome che ricorda nobili pesci che potrebbero vergognarsi di chiamarsi tali?

      • Ciao a tutti, cari lettori su Farevelanet si può esprimere qualsiasi opinione purchè motivata, non ammettiamo offese di alcun tipo. Qui non ne sono state fatte ma meglio prevenire comunque. Se qualcuno ha delle opinioni pro o contro Soldini è liberissimo di esprimerle, basta motivarle. Un saluto a tutti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here