SHARE

Aggiornamento, classifica dopo le proteste (Protesta di stazza ad Airis, …pare irregolarità sui bordi liberi, certificato rigirato e classifiche col nuovo rating):

Nuove classifiche dopo la discussione delle proteste di ieri sera:
Gruppo A:
1 Grand Soleil 43 b Althiris & C di Sergio Taccheo 1-3-7
2 Grand Soleil 43 B Blue Sky di Claudio Terrieri 3-6-5
3 ARYA 415 Duvetica WG di Sergio Valente 9.5-1-4

Gruppo B:
1 m37 Low Noise di Giuseppe Giuffrè 2-2-1
2 NM28s Scugnizza di Vincenzo De Blasio 1-3-2
3 Vismara 34 Vlag di Salvatore Casolaro 4-1-5

Marina di Ravenna- (Mauro Giuffrè) Vento leggero, qualche sorpresa in classifica e un buon numero di regate: sembra essere questa la sintesi dei primi due giorni degli Italiani Altura Orci di Marina di Ravenna organizzato dal Circolo Velico Ravennate, che registrano tre prove portate a termine nonostante il regime di brezze sul campo di gara.

Airis in regata a Marina di Ravenna
Airis in regata a Marina di Ravenna

Nel gruppo A la notizia è che i Tp 52 faticano a imporsi. Nelle prime regate non sono mancate le sorprese: vittoria in race 2 per il Gp 42 Airis di Bressan con Roberto Spata alla tattica e per l’Arya 415 Duvetica WG di Valente in race 1. Soprattutto nella seconda prova i Tp sono finiti lontanissimi dal podio: Hurakan di Marco Serafini con Tommaso Chieffi alla tattica ha chiuso diciassettesimo, Aniene di Giorgio Martin con Simone e Stefano Spangaro al timone e alla tattica ha chiuso ventiduesimo. Nella terza regata Hurakan ha centrato la sua prima vittoria in questi Italiani, mentre Aniene continua a faticare. Il grande protagonista del gruppo A è il Gp 42 Airis che si prende la testa della classifica provvisoria con un ottimo 1-5-2, davanti a Diuvetica WG con 6-1-4, terzo il sorprendente IMX 45 Kixxme di Ronconi. Sia Diuvetica che Kixxme sono equipaggi corinthian, il primo Tp 52 è Hurakan in quarta posizione.

Nel gruppo B duello affilato, che prosegue dopo il rovente Mondiale di Ancona, tra l’M37 Low Noise di Giuseppe Giuffrè e l’NM38S Scugnizza di Vincenzo De Blasio, con l’imprevisto inserimento del Vismara 34 Vlag di Salvatore Casolaro che vince una prova. Scugnizza e Low Noise chiudono i primi due giorni appaiati a 6 punti, davanti a un’altra coppia: Vlag e il First 35 Pazza Idea con 10 punti.

http://www.campionatoitalianoaltura2013.it/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here