SHARE

Warnemunde, Germania- Lo sloveno Vasilij Zbogar vince l’Europeo Finn conclusosi oggi a Warnemunde, sul Mar Baltico tedesco, senza la disputa della medal race finale per mancanza di vento sufficiente a dare la partenza. Zbogar, che ricordiamo in carriera ha già vinto un bronzo e un argento olimpico nei Laser, ha regatato molto bene per tutta la settimana dimostrando la sua consueta capacità di autocontrollo e una velocità davvero ottima, sviluppata alla Dinghy Academy di Luca Devoti a Valencia, di cui Zbogar è team leader. I suoi parziali sono stati 2-7-2-8-3-13-1-1

Sul podio salgono anche l’inglese Ed Wright e il neozelandese Andrew Murdoch. Gli italiani, tutti e tre delle Fiamme Gialle, hanno così concluso: 20.Baldassari; 24.Poggi; 33.Voltolini

Vasilij Zbogar. Foto Deaves
Vasilij Zbogar. Foto Deaves

“La settimana è stata abbastanza dura”, ha detto Zbogar, “ma mi piacciono queste condizioni e ne ho tratto il meglio navigando in modo molto conservativo e compiendo buone regate. Sin dall’inizio ho cercato di non fare grossi errori e ciò ha pagato all’inizio della regata e ho solo continuato a farlo. La mia velocità era ottima così che non dovevo preoccuparmi troppo di chi avevo intorno e dando un’occhiata indietro la mia peggior prima bolina è stata un quarto così che è andata decisamente bene e sono molto fiero di ciò”.

Sulla sua preparazione alla Dinghy Academy, Zbogar ha detto: “Abbiamo lavorato molto duramente durante l’inverno a Valencia, così che tutto quell’allenamento ha pagato. Io stesso, Luca Devoti e tutto il resto del team, la fisioterapista, il preparatore atletico, penso che siano tutti davvero molto felici ora, così come lo sono io”.

La classe Finn internazionale si dà appuntamento ora alla Finn Gold Cup di Tallinn (Estonia, sede olimpica nel 1980) in programma dal 23 al 31 agosto prossimi.

Il podio di Warnemunde: Foto Deaves
Il podio di Warnemunde: Foto Deaves

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here