SHARE

Portese- Bravissima dell’armaore Sandro Vinci (Fraglia Desenzano), condotta dal timoniere Giovanni Pizzati, ha vinto la XXVII edizione della Trans Benaco, la Portese-Riva-Portese, la prima long distance delle regate del lago di Garda. “Bravissima” ha vinto entrambe le tappe, battendo, sempre nelle due giornate, “Mediatel” condotta dall’altro skipper di Desenzano Oscar Tonoli. Terzo sul traguardo di Portese si è presentato “Geco”, l’Asso 99 condotto dall’ennesimo skipper della Fraglia di Desenzano, Paolo Masserdotti. Quarto assoluto trova spazio il classe C “Joe Fly”, il Mumm 30 ora finito sul Benaco e condotto da Gianni Boventi della Canottieri Garda.

Bravissima
Bravissima

Nelle altre flotte le vittorie più significative sono andate a “Mi Vida” di Donnino Sperzagni del Circolo Nautico Portese nei Dolphin 81, al Protagonist “Caipirinha” di Martin Reintjes, all’Ufo 22 “Nexis” del veronese Luca Brigenti, nei cabinati più piccoli allo “Stenella” di Pietro Barziza (Gruppo D) e “Anita” di Vincenzo Festa nella E. “Bravissima” di Sandro Vinci ha impiegato 4 ore e 47 minuti nella prima tappa, solo 2 ore e 44 minuti nella seconda, caratterizzata per i primi due da un bellissimo vento da nord, un leggero “Peler” che ha accompagnato i primi fin sul traguardo finale alla bse del Circolo Nautico di Portese.

La Trans Benaco ha aperto di fatto il circuito delle Long Distance del lago di Garda che presguiranno a settembre con il 47° trofeo Gorla e la 63a Centomiglia a tutto lago.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here