SHARE

Bracciano- Gregorio Moreschi vince la Coppa Touring (cadetti) e Luca Valentino la Coppa AICO (juniores) alla terza tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport Condizioni discrete con vento dai 6 ai 15 nodi dell’ultimo giorno, anche se abbastanza instabile di direzione.

Oprimist a Bracciano. Foto Giolai
Oprimist a Bracciano. Foto Giolai

Il lago di Bracciano coperto da 332 vele nei tre giorni in cui si é disputata la Coppa AICO e Coppa Touring, valide come terza tappa (delle 5 previste) del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport. L’evento, organizzato dal Comitato Sailing Bracciano in collaborazione con il Centro sportivo dell’Aeronautica Militare, sede logistica della manifestazione, ha avuto tutto sommato buone condizioni, considerato il caldo torrido del week end: programma pieno per i cadetti con 6 regate con vento sempre dai 6 ai 12 nodi e fino a 15 durante le ultime prove e una bella lotta per le prime posizioni in classifica. Nella categoria superiore juniores 5 regate totali disputate con moltissime partenze con richiamo generale e successiva bandiera nera issata (stile mondiale Optimist appena disputato a Riva del Garda), che hanno un po’ rallentato lo svolgimento delle regate, posizionate in un campo in cui c’era anche meno pressione rispetto a quello più a terra dei cadetti.
Tra le attivitá extra regata un’interessantissima visita al Museo storico dell’Aeronautica Militare, durante la quale i ragazzini hanno potuto capire l’eccellenza tecnologica e storica dell’Italia nel campo dell’aviazione e ammirare splendidi velivoli in un ambiente in cui si respira la cultura aeronautica, sia sotto il profilo scientifico, che didattico e divulgativo; per la serie…lo sport può essere anche cultura.

Cadetti, 156 iscritti – Coppa Touring, 6 prove con uno scarto
Il più regolare dei giovani cadetti (9-11 anni) é stato il trentino Gregorio Moreschi (Fraglia Vela Riva), protagonista di un primo, due secondi e un terzo (e un ventesimo scartato): ha vinto con 5 punti di vantaggio su Sterni Stinej (CNT Sirena) aggiudicandosi così la Coppa Touring riservata al primo cadetto, che per il terzo anno consecutivo va ad un atleta della Fraglia Vela Riva. Ha guadagnato il podio con le ultime due regate Andrea Milano (LNI Crotone) finito a paritá di punti con Federico Caldari (Cesenatico), quarto per aver scartato un venticinquesimo contro un 18 di Milano. Prima ragazza e quinta assoluta Gaja Pelá (CV Duino) bravissima considerando anche che è del 2003, seconda femmina Alice Lenards (DV Veneziano) nona assoluta, seguita anche in assoluto davMaria Cortesi (LNI Porto San Giorgio).

Juniores: 176 iscritti – Coppa AICO, 5 prove con 1 scarto
Anche tra gli juniores é stato al comando fin dal primo giorno Luca Valentino; l’atleta del CV Cesenatico, bronzo agli europei disputati un mese fa in Polonia si è imposto con tre primi un secondo e un terzo (scartato) infliggendo ad secondo classificato, Leonardo Spacca della LNI di Ostia, 7 punti. Valentino si aggiudica così la Coppa AICO, trofeo perpetuo messo in palio al primo juniores. Terzo posto per Rodolfo Silvestrini , primo nella terza prova. Al quinto, sesto e settimo posto assoluto le prime tre femmine: ha vinto la laziale Arianna Passamonti (Tibi Sail) seguita dalla ligure (YC Sanremo) Veronica Ferraro: terza Chiara Benini Floriani del CV Torbole, protagonista di una bella vittoria assoluta nell’ultima prova.

La quarta tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport è prevista dal 6 all’ 8 agosto alla Fraglia Vela Malcesine.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here