SHARE

San Francisco, USA- Luna Rossa vince senza problemi e si porta sul 2-0 nella semifinale. Delta finale su Artemis è 2’06”. Race 3 in programma venerdì 9 agosto alle 22:15 italiane. Chris Draper si lascia prendere il sottovento in partenza da Outteridge e deve aspettare la partenza del rivale per lanciare Luna Rossa, che però si dimostra più veloce già nel traverso arrivando a girare esterna la boa con un paio di nodi in più di velocità.

Dopo non c’è più storia con LR assai più veloce in poppa (4-5 nodi di differenza media). Artemis limita i danni in bolina, riuscendo ad accorciare le distanze ma poi i lati di poppa raddoppiano le perdite per il team di Paul Cayard. Da segnalare un inizio di ingavonata in una strambata un po’ “allegra” di Luna Rossa. Per il resto Luna Rossa continua a mostrare progressi e anche il boathandling a bordo oggi sembrava migliorato. Ottimo il foiling anche con il vento medio di 12-16 nodi oggi. Da rivedere alcune scelte tattiche, che hanno portato a una bolina a vantaggio di Artemis e una layline finale sbagliata con una strambata di troppo a bassa velocità.

Max Sirena ha commentato: “Oggi abbiamo conquistato un altro punto importante nella semifinale ma soprattutto è stato incoraggiante vedere come accelerazione e performance dell’equipaggio si siano dimostrate superiore ai nostri avversari anche in condizioni di vento più leggero e instabile.”

 

Luna Rossa durante la regata di oggi
Luna Rossa durante la regata di oggi

Basterà per essere al pari di ETNZL nella finale di Louis Vuitton? Il vantaggio su Artemis sembra ormai acquisito proprio per le diverse velocità in poppa e non poteva essere altrimenti visti gli errori della campagna di Artemis, al di là del tragico incidente del 9 maggio scorso. I miglioramenti di LR sembrano riguardare boathandling e stabilità nel foiling, aumenta anche il numero di strambate volanti. Ancora da migliorare sembrano l’efficacia di Draper nel prepartenza e un po’ di velocità in bolina.

“La comunicazione a bordo è stata ottima. E’ stata più tranquilla rispetto a ieri perché il vento di oggi era molto più leggero”, ha spiegato il tattico Francesco Bruni, “Era molto instabile e in condizioni del genere è davvero difficile. Abbiamo fatto un ottimo lavoro a tenere la barca reattiva anche nei momenti in cui Artemis Racing si avvicinava. Sono davvero orgoglioso del lavoro svolto dal team in condizioni così difficili, forse le più complesse mai incontrate qui a San Francisco”.

Luna Rossa ha completato il percorso di regata di 15.41 miglia in 54 minuti, 26 secondi mantenendo una media di velocità di 21.96 nodi e raggiungendo un picco massimo di 37.12 nodi. Artemis Racing ha invece mantenuto una media di 21.09 nodi e ha toccato una velocità massima di 34.49 nodi.

La gallery di Carlo Borlenghi:

San Francisco, USA- Dopo la vittoria di ieri sera, Luna Rossa torna in acqua contro Artemis per regata 2 della semifinale di Louis Vuitton Cup. Il timoniere di Luna Rossa Chris Draper sarà più aggrassivo in partenza. Artemis riuscirà a migliorare la velocità in poppa ieri apparsa non all’altezza? Per scoprirlo basta collegarsi dalle ore 22 italiane al player per la diretta streaming della regata.

Partenza alle ore 22:15 CET. Il vento previsto nella SF Bay è sui 15-18 nodi, in aumento nel corso del pomeriggio.

Vedi qui il replay della regata:

Luna Rossa-Artemis Racing 1-0

LOG

23:10 Luna Rossa vince senza problemi e si porta sul 2-0 nella semifinale. Delta finale su Artemis è 2’06”

23:01 Artemis regata bene sulla prtessione nella seconda bolina e riduce lo svantaggio a 1’13”. Ma il problema di Artemis sembrano chiaramente i foil, di forma “primitiva” rispetto a quelli di LR, che vola ora di nuovo a 36 nodi verso l’ultimo cancello di poppa

22:48 LR sbaglia la layline finale e deve fare una doppia strambata a bassa velocità e perde qualcosa, Artemis gira boa 4 a 2’12”

22:40 1’50” il vantaggio a boa 3 ovvero prima bolina. Numero in strambata per Luna Rossa che rischia l’ingavonata… wow

22:33 Artemis mostra anche oggi un miglior angolo in bolina ma LR gestisce il vantaggio. Charamente la scelta progettuale di LR e di ETNZL è stata di privilegiare il foiling downwind sacrificando qualcosina in bolina. Scelta comprensibile quando in poppa voli facendo 5 nodi in più dell’avversario. Da vedere cosa sarà riuscito a fare Oracle in tal senso.

22:25 Non c’è partita oggi. Artemis più lenta mediamente di 4-5 nodi nella poppa. Luna Rossa fa del buon foiling e sembra molto più in controllo anche nelle strambate. Artemis perde oltre un minuto in una poppa. 1’22” il delta a boa 2. La cosa si fa subito noiosa… ma Luna Rossa migliora ancora. Oltre ai daggerboard non autoportanti pare troppo complessa anche l’ala di Artemis per una semplice gestione.

22:20 Outteridge controlla Draper da sottovento nella partenza ma poi LR è più veloce nel traverso, gira esterna nella zona alla boa e poi va a strambare in foiling mentre Artemis si “siede” nuovamente. LR prende il via

22:10 12-13 nodi sul campo di regata

Max Sirena (4-skipper and pitman), Francesco Bruni (9-tactician), David Carr (23-pitman/grinder), Pierluigi de Felice (10-trimmer), Simone de Mari (8-primary grinder), Chris Draper (11-helmsman), Xabi Fernandez (14-wing trimmer), Nick Hutton (2-bowman), Lele Marino (13-wing grinder), Marco Montis (51-freestyle) and Giles Scott (41-grinder)
Foto Borlenghi
Foto Borlenghi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here