SHARE

San Francisco, USA- Siamo ormai alla vigilia della finale di Louis Vuitton Cup tra Luna Rossa Challenge ed Emirates Team New Zealand, che si svolgeranno a partire da sabato 17 agosto con due regate al giorno (dalle ore 22:15 italiane, diretta streaming su farevela.net).

Luna Rossa si è allenata ieri e ha testato nuove modifiche tecniche su derive e timoni ed ha ripreso a navigare con l’ala numero due, che era stata sostituita per via di un’avaria relativa alla gestione del profilo (twist) dell’ala. Oggi 14 agosto è prevista un’altra sessione di allenamento e test.

Luna Rossa in allenamento ieri. Foto Borlenghi
Luna Rossa in allenamento ieri. Foto Borlenghi

A San Francisco, intanto, si resta inattesa dell’indagine della Giuria sul caso AC45 di Oracle, che ha chiare implicazione anche sulla Coppa vera e propria, visto che nel Protocollo che regola la Coppa, scritto proprio da Oracle e appoggiato dal challenger of record Artemis (almeno sino alla sua eliminazione, visto che adesso tale ruolo è rivestito da ETNZL), le ACWS e la AC erano collegate e all’articolo 60 si sanzionava ogni azione volta a ledere l’immagine dell’evento stesso. A questo si aggiungono le valutazioni da regola 69 delle RRS ISAF. La Giuria starebbe verificando l’eventuale implicazione di singoli velisti del team nella messa fuori stazza degli AC45 del team e di quello di Ben Ainslie Racing. Ciò aprirebbe evidentemente azioni dirette con la regola 69. Oracle Racing, nel frattempo, ha sospeso ogni dichiarazione ai media. La situazione non è facile e potrebbero esserci anche implicazioni clamorose nella gestione fallimentare dell’evento e per la correttezza dell’attuale defender.

La gallery di Carlo Borlenghi sull’allenamento di ieri:

 

4 COMMENTS

  1. Partendo dal presupposto che è improbabile un ritiro/esclusione del Defender, in caso di conferma di violazione della regola 69 a cosa andrebbe incontro Oracle? solo una multa di facciata?

    • Ciao Alessio, è presumibile che , in caso di 69, la sanzione sia diretta agli eventuali velisti coinvolti, secondo l’indagine della giuria, quindi a squalifiche di singole persone che potrebbero precludere la loro partecipazione all’AC Match di settembre. Vedremo, ciao

      • Quindi si giustificherebbe la teoria dove lo shore team ha agito senza l’autorizzazione degli equipaggi.
        Improbabile, ma per come stanno andando le cose è già tanto che sia stato ammesso e riconosciuto il misfatto.
        Grazie per la tempestiva risposta, buona giornata e buon lavoro.. 😉

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here