SHARE

Tallinn, Estonia- Tre prove alla Finn Gold Cup di Tallinn, classifica completamente rivoluzionata e Michele Paoletti (oggi 11-27-24) che entra nella Medal Race di domani da settimo. Un grande risultato per il triestino dello YC Torri e del Team Fantastica di Lanfranco Cirillo (gran mecenate della vela olimpica azzurra e tifoso appassionato, con cui abbiamo seguito oggi in diretta streaming le regate di Tallinn), con un italiano che torna tra i primi dieci della Finn Gold Cup dopo gli anni di Luca Devoti. Paoletti ha la possibilità, con una buona Medal domani, di risalire qualche posizione, ma certamente questo è un risultato che lo convincerà a continuare nel quadriennio in vista delle selezioni per Rio 2016.

Jorge Zarif. Foto Deaves
Jorge Zarif. Foto Deaves

In testa alla classifica si è portato il giovane juniores brasiliano Jorge Zarif, gran talento, che con l’1-9-7 di oggi dopo sette prove ha virtualmente già vinto la Finn Gold Cup visto che gli basterà concludere la Medal domani per portarsi a casa l’ambitissimo trofeo che per tre volte fu del suo connazionale Jorg Brueder. Gran lotta per il podio, con almeno sei pretendenti al secondo e terzo posto visto l’equilibrio tra i primi dieci. Al momento secondo è l’inglese Ed Wright e terzo il francese Jonathan Lobert. oggi condizioni prima leggerissime sui 5-7 nodi, poi aumentate sui 8-10 nodi.

Giorgio Poggi oggi in regata. Foto Deaves
Giorgio Poggi oggi in regata. Foto Deaves

Results after 7 races (one discard)
1    BRA 9    Jorge Zarif    45
2    GBR 11    Edward Wright    64
3    FRA 112    Jonathan Lobert    64
4    NED 842 Pieter-Jan Postma    69
5    CRO 69    Milan Vujasinovic    69
6    GRE 77    Iaonnis Mitakis    76
7    ITA 146    Michele Paoletti    78
8    GBR 85    Andrew Mills    88
9    HUN 40    Zsombor Berecz    85
10 NZL 245    Josh Junior    86

Giorgio Poggi (oggi 30-8-42) è buon dodicesimo. Filippo Baldassari (oggi 10-24-13) è 18esimo. Gli altri italiani: 33.Voltolini: 43.Bevilacqua; 47.De Luca

Il video del giorno:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here