SHARE

La Spezia- Margherita JST di Robert Mazzuccato con Matteo Ivaldi alla tattica ha vinto il titolo tricolore X-35. Secondo XSunt Leones di Emilio Bruschi, tattico Daniele Cassinari, secondo classificato. Terzo posto per Lelagain di Alessandro Solerio (tattico Branco Brcin) che pur avendo vinto l’ultima regata, ha scontato una penalità sulla settima prova in seguito alla protesta di Margherita JST.

Leoni

Ai piedi del podio, nell’ordine, ReadyXSea di Roberto Gradnik con Tommaso Chieffi alla tattica e Dolcenera di Giuseppe Lallai e Fabio Bisti. 
Ha dichiarato Paolo Sena dell’equipaggio alessandrino RDK 106 Spirit of Nerina (7° a pari punti con il 6°, Babaux di Carlo Arsi): ‘Anche se gli equipaggi non erano numerosi, l’altissimo livello de partecipanti ha regalato uno spettacolo anche più avvincente di Palma di Maiorca’. 
Il Campionato Italiano X-35 è stato organizzato dalla Classe con il Circolo Velico La Spezia in collaborazione con l’Autorità Portuale. “Avvicinare la comunità portuale a quella cittadina con attenzione particolare agli sport e a tutte le attività che hanno a che fare col mare e con i suoi aspetti più nobili, questo lo spirito con cui l’Autorità Portuale ha deciso di sostenere anche il Campionato Italiano X-35, un altro evento che ci avvicina alla Festa della Marineria che si terrà il prossimo ottobre” ha infine dichiarato Lorenzo Forcieri, Commissario dell’Autorità Portuale della Spezia. 
Soddisfatti anche gli equipaggi X-35 che a La Spezia hanno trovato una splendida accoglienza oltre che una località vivacissima e a due passi dal Porto Mirabello.

L’equipaggio di Margherita JST (Yacht Club Padova) è formato da Roberto Mazzucato, Matteo Ivaldi, Fabrizio Gasparinetti Armando Cardola , Alessandro Banci, Andrea Bortolan, Roberto Cassoni, Enrico Morassutti e Alessandro Zinno. Ha dedicato la vittoria al progetto ‘Team for Children’ destinato alla raccolta fondi per la clinica di Oncoematologia Pediatrica di Padova, di cui il team padovano si è fatto portacolori sin da inizio stagione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here