SHARE

Mosca, Russia- Ottima trasferta italiana all’Open russl della classe Finn in corso presso Mosca. Altra giornata di pioggia battente e freddo ma lo squadrone italiano va alla grande. Michele Paoletti con un 1-2-3 consolida una classifica che lo vedeva già in testa con sei primi sulle 80 barche presenti. Paoletti, recente sesto alla Finn Gold Cup a Tallinn, è inseguito con ben 26 punti da Poggi, seguono due russi e la flotta dei nostri con Baldassari e Voltolini. Ieri un primo di giornata per Umberto de Luca che da juniores mostra tutta la sua solidità.

Paoletti alla Finn Gold Cup. Foto Hanna Odras
Paoletti alla Finn Gold Cup. Foto Hanna Odras

Oggi ultima giornata 3 prove con vento in calo e forse… Niente pioggia. Domani medal Race dove lo squadrone Fantastica cerca di piazzare ben 6 Italiani tra i primi dieci. Buona giornata per i master nostrani capitanati da Marco Buglielli, ottimo con un quarto in una prova, e a metà classifica Francesco Faggiani e Lanfranco Cirillo.

Visti i risultati e la voglia di Michele Paoletti, il team Fantastica ha siglato un accordo con il velista triestino dello YC Torri per la campagna olimpica per Rio 2016. Un team altamente professionale sta nascendo attorno al nostro atleta per la sua preparazione. Ad allenare il Paoletti e gli altri ragazzi del team Fantastica sarà Vladimir Krusckih, olimpico a Sydney e Atene con il Finn. Sarà seguito da uno staff per la preparazione atletica e fisica, e da un consulente psicologico dello sport. Il giovane Bevilacqua con i suoi soli 18 anni da tre mesi sul Finn si sta dimostrando una grande scoperta del team. 42esimo alla Gold Cup e ottimo qui in Russia, sarà un ragazzo di cui sentiremo parlare.

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here