SHARE

Cannes, Francia- Da domani fino al 15 settembre si svolgerà il Festival de la Plaisance de Cannes, arrivato alla sua XXXVI edizione. Con questo appuntamento, difficilmente disatteso dalla cantieristica e dai più importanti operatori del settore, si apre ufficialmente la grande stagione dei saloni nautici autunnali. Noi di FareVela saremo lì in forze per raccontarvi i giorni del salone e capire gli umori e le strategie future di chi continua a investire e a credere nel “mare”.
Situato nel Vieux Port e nel Port Pierre Canto, il Festival presenterà 550 imbarcazioni costruite dai più importanti cantieri navali. Per 6 giorni, saranno invitati nel Vieux Port modelli e prodotti nuovi: imbarcazioni a motore e a vela dagli 8 ai 50 metri saranno in acqua, mentre le unità più piccole, i produttori di attrezzature e i fornitori di servizi saranno a terra a ricevere i visitatori.

Dal 10 al 15 settembre si svolgerà la XXXVI edizione del Festival de la Plaisance de Cannes, termometro dello stato di salute della nautica europea e (di riflesso) mondiale
Dal 10 al 15 settembre si svolgerà la XXXVI edizione del Festival de la Plaisance de Cannes, termometro dello stato di salute della nautica europea e (di riflesso) mondiale

Oltre ai principali paesi europei – Italia, Spagna, Regno Unito e Germania – il salone e le industrie nautiche francesi accolgono un numero crescente di espositori internazionali provenienti dagli Stati Uniti, dalla Russia, dagli Emirati Arabi o dall’Asia e assistono altresì all’emergere di una nuova offerta d’imbarcazioni rifinite con prodotti top gamma, ad esempio provenienti dalla Turchia. Anche quest’anno saranno 34 i paesi mondiali rappresentati nella cittadina costiera francese.

I pontili della Croisette accoglieranno i più grandi cantieri internazionali,come Absolute, Azimut-Benetti Group, Beneteau, Canados, Cantieri Navali Cranchi, Couach, Ferretti Group, Fipa,Fountaine Pajot, Jeanneau, Overmarine, Pershing, Princess Yachts, Riva, Rodriguez Group ou Sunseeker. Questi saranno accompagnati da numerosi attori, talvolta nuovi, che continuano a seguire le evoluzioni dell’industria: Baglietto, Chantier JFA Yachts, Harman Yachts, Marlow, Oxygène Yachts, Sirena Marine, Wim Van Der Valk Continental Yacht, solo per citare alcuni dei nomi più blasonati. Il Festival de la Plaisance di Cannes è noto per essere un appuntamento internazionale durante il quale numerose unità sono presentate in anteprima mondiale. Anche i cantieri italiani prenderanno parte alla festa della nautica e del mare, presentando le novità per il prossimo anno oppure dando l’opportunità ai visitatori di organizzare prove in mare sui modelli di punta. Tra loro segnaliamo Mylius Yachts, Sly Yachts, Italia Yachts, ICE Yachts, Advanced Yachts, Solaris by Serigi, Admiral Tecnomar.

550 imbarcazioni esposte di cui 150 sono presentate in anteprima mondiale. Anche gli espositori italiani vi parteciperanno in grande numero. Tra questi segnaliamo: Mylius Yachts, Sly Yachts, Italia Yachts, ICE Yachts, Advanced Yachts, Solaris by Serigi, Admiral Tecnomar,
550 imbarcazioni esposte di cui 150 sono presentate in anteprima mondiale. Anche gli espositori italiani vi parteciperanno in grande numero. Tra questi segnaliamo: Mylius Yachts, Sly Yachts, Italia Yachts, ICE Yachts, Advanced Yachts, Solaris by Serigi, Admiral Tecnomar

Con un’attesa per oltre 150 nuovi modelli, il 2013 non farà eccezione. Gli appassionati potranno scoprire, tra le altre novità a vela e a motore: Absolute 64 Fly, AmerCento, Aureus Xv Absolute, Azimut 80, Baglietto 44 Fast, Cerri 102, Couach’s 2600 Fly, Cranchi Trawler 5o Long, CNB 76, Delher 38, Dominator 640, the Ferretti F960, Fountain Pajot’s Cumberland 47 LC, Jeanneau – Velasco 43,Mangusta 94, MCY 86, Moonen 100 Explorer, Oceanis 38 & 55, Princess 98 MY, Sunseeker – Predator 80, Wauquiez –Centurion 57. Ricordiamo, inoltre, che le più importati novità sono presentate nel numero di FareVela di settembre ora in edicola.

Il 2013 segna per il Festival un momento di consolidamento del proprio ruolo giocato all’interno dell’Europa e dei suoi boat show, ma anche un’occasione per continuare a crescere e a offrire un servizio “a cinque stelle” ai suoi espositori. Lo sa bene il nuovo Commissario generale Sylvie Ernoult, il quale, forte dei suoi trent’anni di esperienza nell’industria nautica e turistica, ha operato una strategia di rilancio del Festival. Affiancata da Alain Pichavant, Direttore della Divisione Mare e Tempo Libero di Reed Expositions, il top manager ha deciso di implementare il livello di comunicazione verso operatori e visitatori tramite un nuovo sito internet, che contiene l’elenco completo degli espositori e delle imbarcazioni presentate, così come le informazioni pratiche, uno spazio dedicato alla stampa e una mappa del salone. Sempre in quest’ottica è stata presentata la nuova applicazione destinata agli smartphone e ai table che permetterà agli espositori e ai visitatori di avere tutte le informazioni sul Festival, le barche e i prodotti presentati.

Inoltre i produttori di attrezzature del settore nautico saranno riuniti in un nuovissimo “Villaggio Attrezzature”, sito nel cuore della Pantiero e del Festival. Questo villaggio garantirà loro una migliore visibilità all’interno del Festival.

I numeri del Festival de la Plaisance:
• 550 imbarcazioni in acqua e
a terra (Vieux Port e Port Pierre
Canto – Brokeraggio & Charter)
• 150 nuovi modelli
• 180 imbarcazioni oltre i 20 metri,
di cui 20 unità oltre i 40 metri
• 90 imbarcazioni a vela, di cui 30
multi-scafo
• 49 imbarcazioni usate dai 22 ai 62 metri al Port Pierre
Canto – Brokeraggio & Charter
• 480 espositori di 34 paesi
• 2 porti
• 300.000 mq di superficie espositiva
• Quasi 50.000 visitatori nei 6 giorni

www.salonnautiquecannes.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here