SHARE

San Francisco, USA- Troppo vento contro la corrente, nulla da fare, salta lo spettacolo dell’#AmericasCup questa sera, appuntamento a domani sempre su farevelanet e sempre dalle ore 22. Il vento dopo aver fatto un pò di saliscendi su e già dal limite fissato a 20,3 nodi, assai basso a causa della corrente contraria fino a 2,9 nodi, è decisamente aumentato attestandosi sui 23-24 nodi. Tutti a casa, quindi, e sfide rimandate a mercoledì dalle ore 22:15.

La media del vento oltre il limite (tratto giallo)
La media del vento oltre il limite (tratto giallo)

Riuscirà Emirates Team New Zealand a conquistare questa sera la 34th America’s Cup. In programma le regate 11 e 12, che con il parziale di 7 a 1 per i kiwi potrebbero riportare la Coppa in Nuova Zelanda. Oppure Oracle Team USA riuscirà a vincere una o due prove prolungando questa appassionante sfida? Il vento è previsto intorno al limite massimo sui 22-23 nodi, anche se ne saprà di più dopo il briefing del mattino (previsto per le 19:30 italiane). I limiti di vento per le regate di oggi sono davvero bassini per la forte corrente contraria: Race 11 -2.7 ebb – 20.3 knot wind limit e Race 12  (-2.9 ebb – 20.1 knot wind limit)…

Ricordiamo che in caso di vittoria kiwi, da parte di ETNZL sarebbe ricevuta subito la sfida del Circolo della Vela Sicilia e di Luna Rossa, che diventerebbe così il challenger of record per la Coppa numero 35.

Farevelanet seguirà come sempre la diretta streaming della sfida, a partire dalle 22 di questa sera, con il player che trovate qui sotto. Un ringraziamento a tutti i lettori che numerosissimi hanno seguito la nostra copertura live dell’evento.

Diretta sulla nostra pagina Facebook con aggiornamenti, foto e commenti.

Durante la regata diretta twitter sul nostro account.

Punteggio: ETNZL 7 vs Oracle Team USA 1 (nelle regate 7 a 3)

ORACLE TEAM USA Crew List
Skipper: Jimmy Spithill (9), Tactician: Ben Ainslie (12), Strategist: Tom Slingsby (10), Wing trimmer: Kyle Langford (8), Jib trimmer: Joe Newton (5), Off-side trimmer: Rome Kirby (4), Grinders: Shannon Falcone (1), Joe Spooner (2), Jono MacBeth (3), Gillo Nobili (6), Simeon Tienpont (7)

Emirates Team New Zealand Crew List
Skipper/helmsman: Dean Barker (14), Tactician: Ray Davies (10), Wing Trimmer: Glenn Ashby (3), Trimmer: James Dagg (9), Bow: Adam Beashel (2), Pit: Jeremy Lomas (8), Pedestal 1: Chris Ward (7), Pedestal 2: Rob Waddell (11), Pedestal 3: Grant Dalton (6), Pedestal 4: Chris McAsey (5), Float/Grinder: Derek Saward (12)

Il giorno di riposo potrebbe aver portato ulteriori modifiche a USA, che sembra continuare nella sua curva ascendente. I Kiwi stanno resistendo e difenderanno il vantaggio acquisito con i denti.

Per la cronaca si registra un’altra protesta di ETNZL, che ha citato presso la Giuria Internazionale Tom Ehman, il vice commodoro del Golden Gate Yacht Club e portavoce di ACEA, per comportamento antisportivo riferito a dichiarazioni fallaci su presunte comunicazioni tra l’AC7272 kiwi e il coach Rod Davis durante i tempi di regata, affermazioni poi rivelatesi infondate.

Per l’audience televisiva, se negli Stati Uniti è scarsa, in Nuova Zelanda è ovviamente enorme, con il Paese letteralmente incollato ai teleschermi TV (77 per cento di share…) e web per seguire le dirette da San Francisco, invasa da migliaia di tifosi kiwi. In occasione delle regate della Finale sono state addirittura chiuse le scuole.

I duellanti sullo sfondo del Golden Gate. Foto Martin Raget
I duellanti sullo sfondo del Golden Gate. Foto Kingman

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here