SHARE

Marina di Scarlino, Maremma Toscana, 22 settembre- Sono i romani Nicola e Francesco Vespasiani i nuovi campioni nazionali della classe Flying Dutchman, al termine del Campionato Open organizzato dal Club Nautico Scarlino, regata valida anche per il circuito Eurocup 2013. Netto il dominio dei Vespasiani (Associazione Velica Bracciano, 5-4-3-1-1-1 i loro parziali), quando le condizioni di vento si sono fatte più impegnative, con vento termico sui 12-14 nodi sabato e Grecale tra 10 e 15 nodi domenica. Sul podio salgono anche Francesconi-Rinaldi (CN Marina di Carrara, 7-2-4-4-3-9) e Pardini-Faconti (YC Parma, 3-1-8-7-ocs-3).

La flotta nel lato di lasco. Foto Antoniotti
La flotta nel lato di lasco. Foto Antoniotti

La sesta e ultima prova, un triangolo con tre boline, due laschi e una poppa, è stata disputata con un bel Grecale tra i 10 e i 15 nodi ed è stata completamente dominata dai Vespasiani che, dopo un’ottima partenza in boa, si sono involati in bolina fino a conquistare un vantaggio enorme sul resto della flotta. Alla fine il vantaggio sul secondo, Cipriani-Benedetti, è stato di circa cinque minuti. Terzi nella prova finale per i giovani Pardini-Faconti.

L’evento, a cui hanno preso parte ben 35 equipaggi da cinque nazioni (Italia, Germania, Gran Bretagna, Ungheria e Australia) è stato organizzato dal Club Nautico Scarlino presieduto da Guido Spadolini e diretto da Claudia Tosi e dalla Classe Italiana FD. La regata faceva parte del circuito Eurocup 2013 della classe FD. Il Club Nautico si è avvalso della collaborazione della Marina di Scarlino e Scarlino Yacht Service. Fornitore tecnico era Zerodistanze.

L'arrivo dei Vespasiani nella sesta e ultima prova. Enorme il loro vantaggio sul secondo. Foto Antoniotti
L’arrivo dei Vespasiani nella sesta e ultima prova. Enorme il loro vantaggio sul secondo. Foto Antoniotti

www.clubnauticoscarlino.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here