SHARE

Portosin, Spagna- Gli italiani di “Euz II Monella Vagabonda” con Sandro Montefusco al timone, hanno concluso il Mondiale Platu 25 a Portpsin, in Galizia, secondi a pari punteggio dietro ai portoghesi di “Credite EGS” con Afonso Domingos al timone.  Terzo lo spagnolo E para comer Lugo con Gonzalo Araujo. Il livello tecnico molto alto ha reso le 11 prove che si sono disputate nelle acqua antistanti Portosin, in Galizia, dal 22 al 28 settembre, estremamente competitive e adrenaliniche. 22 le barche iscritte.

Euz Monella Vagabomda in una straorzata a Portosin. Foto Renedo
Euz Monella Vagabomda in una straorzata a Portosin. Foto Renedo

Nel conteggio finale, l’imbarcazione portoghese e quella italiana hanno concluso entrambe con 25 punti, ma “Credite EGS” ha totalizzato un maggior numero di primi e quindi vince. A  “EUZ II Monella Vagabonda”, già due volte Campione del Mondo Platu 25 (nel 2011 a Gmunden in Austria e nel 2012 a Cala de’ Medici) e per tre volte Campione Italiano,  il  secondo posto ex aequo con i vincitori.

www.platu25.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here