SHARE

Cascais, Portogallo- La classe RC44, il “gioiello di casa” di Russell Coutts, disputa la quarta tappa del suo circuito internazionale a Cascais. E nel suo itinerare tra i vari armatori, l’acquisto di un RC44 dà “diritto” ad avere Coutts a bordo per una tappa, il vincitore di cinque America’s Cup regata a Cascais sul Team Italia dell’armatore Massimo Barranco. Ciò al suo ritorno nel circuito dopo gli intensi giorni di San Francisco, in cui le sue intuizioni tecniche hanno aiutato non poco James Spithill nella sua rimonta contro Emirates Team New Zealand.

Russell Coutts coadiuva Massimo Barranco alla tattica. Foto Martinez
Russell Coutts coadiuva Massimo Barranco alla tattica. Foto Martinez

L’armatore e timoniere di Team Italia, Massimo Barranco: “Avere a bordo Russell è un onore e un piacere, ma anche un’occasione per imparare sempre tanto. Oggi la giornata di match race è stata combattuta, e per la prima volta nel circuito abbiamo vinto 3 match, risalendo parecchie posizioni in classifica. Il vento è salito dagli 8 nodi della prima prova fino ai 17 dell’ultima. Sarà una splendida settimana per Team Italia con Russell Coutts”.

Agguerriti gli avversari anche in Portogallo, per Team Italia: tra i 12 equipaggi da 8 nazioni i più temibili sono Team Aqua, gli inglesi di Aegir (armatore Brian Banjamin, tattico Ian Williams), i francesi di Aleph (Hugues Lepic e Mathieu Richard) e gli svedesi di Artemis, anch’essi reduci dalla Coppa America, con l’armatore Torbjorn Tornqvist con il suo nuovo skipper Iain Percy. Dopo la fase a match race (3-3 per Team Italia, conduce Team Aqua con 6-0) si prosegue fino a sabato con le regate di flotta.

www.rc44.com

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here