SHARE

Douarnenez, Francia- Si sta per concludere l’attesa di Giancarlo Pedote e la sua Prysmian ITA 747 per la Transat 650, la traversata atlantica in solitaria dedicata alle più piccole imbarcazioni da regata, i MIni 650. Evento che Pedote affronta questa volta puntando decisamente alle prime posizioni dopo una lunga preparazione in Bretagna. Con lui lo sponsor Prysmian Group, leader mondiale nel settore dei cavi e sistemi per l’energia e le telecomunicazioni, che supporterà il velista fiorentino.

Prysmian durante il prologo di domenica. Foto Vapillon
Prysmian durante il prologo di domenica. Foto Vapillon

Con partenza il prossimo 13 ottobre da Douarnenez, sulla costa atlantica francese, la Mini Transat 6.50 prevede una prima tappa di 1.257 miglia fino a Puerto Calero (Lanzarote), nelle isole Canarie, con arrivo previsto tra il 23 e il 26 ottobre e una seconda tappa di 2.764 miglia con partenza dalle Canarie il 9 novembre e arrivo a Pointe-à-Pitre, in Guadalupe, tra il 23 e il 30 novembre.

La Mini Transat, regata francese, si distingue per attirare partecipanti da ogni parte del mondo; questa diciannovesima edizione vedrà 84 imbarcazioni di 14 diverse nazionalità mollare gli ormeggi, tra cui ben 7 italiane.

Giancarlo Pedote, che aveva ottenuto un quarto psoto tra i serie alla sua prima partecipazione del 2009 e che ha concluso al sesto posto il prologo disputato domenica a Douarnenez, appare determinato: “Sono molto contento dei progressi fatti sia nella preparazione dell’imbarcazione sia nella mia preparazione personale. I successi collezionati nella stagione di regate preparatorie alla Mini Transat ci permettono di sperare in un buon risultato”. Giancarlo Pedote e Prysmian ITA 747, il Mini prototipo vincitore del Prix de la haute technologie rilasciato dalla Fédération des Industries Nautiques, si presentano infatti alla Transat con diversi successi all’attivo: da un primo posto alla Trinité – Plymouth a maggio e all’impegnativo Trophée Marie-Agnès Péron a giugno, ad un secondo posto alla Demi-Clé e alla Pornichet Sélect 6.50 ad aprile.

www.giancarlopedote.it

www.minitransat.fr

Le banchine di Douarnenez affollate dai Mini 650 della Transat
Le banchine di Douarnenez affollate dai Mini 650 della Transat

In regata ci sono 84 solitari (74 uomini e 10 donne). Dopo i 57 francesi, l’Italia vanta la flotta più numerosa con 7 iscritti. Seguono 4 dalla Spagna, 2 dall’Australia, 3 dal Belgio e uno ciascuno da Svizzera, Canada, Estonia, Germania, Gran Bretagna, Ungheria, Olanda, Polonia e Stati Uniti.

Anche il resto della flotta italiana si presenta con forte spirito. Nei proto, oltre a Pedote, regata anche il giovane 23enne Michele Zambelli su Fontanot (2001), Tra i serie abbiamo: Andrea Jacopini su UmpaLumpa (Pogo 2), Alberto Bona su Onlinesim.it (Pogo 2), Davide Lusso su Mastep (Zero), Federico Cuciuc su Yoursail (Dingo 1) e Federico Fornaro su Raw News Jolie Rouge (Pogo 1).

Sulla Transat 650 da seguire i documentati pezzi dell’inviato di federvela.it Christophe Julliand:

http://www.federvela.it/news/speciale-mini-transat-benvenuti-douarnenez

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here