SHARE

Nizza, Francia- Dopo aver disputato una tappa praticamente perfetta, The Wave, Muscat ha vinto l’Act 7 di Nizza delle Extreme Sailing Series, presentato da Land Rover. Il Team del Sultanato dell’Oman ha guidato la classifica sin dalla prima prova e non ha mai abbassato la guardia. “Concludere quattro giorni di regate sani e salvi è piuttosto raro!” ha commentato Leigh McMillan “Siamo riusciti ad esprimere una prestazione costante e allo stesso tempo abbiamo cercato di divertirci. E’ stato un grande evento, ce l’abbiamo messa tutta e abbiamo regatato molto bene.”
L’attenzione è già rivolta verso il finale del circuito a Florianopolis, che vale doppio punteggio. Sulla carta cinque team sono ancora in corsa per una posizione sul podio e solo due punti separano I due favoriti per la vittoria, The Wave, Muscat e Alinghi. “Ogni tappa ricomincia tutto da capo e in Brasile sarà un’altra storia. Alinghi continuerà a spingere al massimo, non si fanno sorprendere. Ci abbiamo provato, ma non funziona.”

Gli Extreme 40 a Nizza
Gli Extreme 40 a Nizza

McMillan ed il suo equipaggio composto da Pete Greenhalgh, Ed Smyth, Hashim Al Rashdi e Musab Al Hadi hanno avuto un domino incontrastato fino alla prova finale, ma dietro di loro la battaglia per il secondo posto è stata infuocata. I campioni olimpici del Red Bull Sailing Team avevano un punto di vantaggio su Alinghi, quindi la situazione era semplice: l’ultima prova era decisiva. I due team si sono marcati stretti durante la regata, ma alla fine il quarto posto di Alinghi è stato sufficiente per superare il Red Bull Sailing Team, come ha spiegato il timoniere Morgan Larson: “Eravamo dietro e abbiamo pensato che non avevamo nulla pa perdere, ma tutto da guadagnare. The Wave, Muscat, stave facendo tutto quello che poteva per essere sicuro che Red Bull ci battesse e anche realteam. Quindi poteva succedere di tutto era come avere più regate nella stessa regata, è stato davvero entusiasmante!”

Alinghi vicino alla scuffia con vento forte a Nizza
Alinghi vicino alla scuffia con vento forte a Nizza

Nonostante il secondo posto mancato per poco, Roman Hagara è stato soddisfatto della prestazione del team, mentre la vittoria della prova a doppio punteggio non è bastata al Realteam per aggiudicarsi il terzo gradino del podio, chiudendo al quarto posto per soli 3 punti di differenza da Red Bull.

ChinaSpirit, che si è unita al circuito solo poche setimane fa nella tappa di Cardiff, sembra aver già preso le misure con le regate stile stadio, chiudendo il penultimo Act al quinto posto.

Il team danese SAP Extreme Sailing Team, dopo aver evitato un ribaltamento ad alta velocità nel primo giorno, non è riuscito più a trovare il ritmo chiudendo in settima posizione.

Il team invitational the first club by ALL4ONE supportato da Land Rover, ha ricevuto il sostegno del pubblico locale ed ha impressionato sin dall’inizo, tenendo il passo dei team più esperti e concludendo molte prove nella prima metà della flotta.

Gli equipaggi non dimenticheranno facilmente la tappa di Nizza in cui hanno affrontato le condizioni più varie, dai 25 nodi di vento e i due metri di onda dei primi giorni, fino alla leggera brezza del week end, che ha visto disputare la prova finale con 10 nodi di vento.
Le Extreme Sailing Series hanno regalato un’esperienza unica per le migliaia di spettatori che hanno assistito dalla Promenade des Anglet, e i due GC32 (SPAX Solution di Laurent Lenne e Marwin di Flavio Marazzi) insieme alle NeilPryde Windsurf Racing Series hanno aumentato lo spettacolo nell’apertura dell’evento.

La prossima tappa della flotta degli Extreme40 sarà dal 14 al 17 novembre a Florianopolis in Brasile, una location nuova per tutti i team, in cui 4 giorni di regate e più di 30 prove, decideranno il Campione 2013.

Extreme Sailing Series™ 2013 Act 7, Nizza, presentata da Land Rover classifica dopo 29 prove.
Posizione / Team / Punti
1 The Wave, Muscat (OMA) Leigh McMillan, Ed Smyth, Pete Greenhalgh, Musab Al Hadi, Hashim Al Rashdi 237 punti
2 Alinghi (SUI) Morgan Larson, Anna Tunnicliffe, Pierre Yves Jorand, Nils Frei, Yves Detrey 217 punti
3 Red Bull Sailing Team (AUT) Roman Hagara, Hans Peter Steinacher, Matthew Adams, Simon Cooke, Kinley Fowler 216 punti
4 Realteam (SUI) Jérôme Clerc, Pierre Pennec, Arnaud Psarofaghis, Bryan Mettraux, Thierry Wasem 213 punti
5 ChinaSpirit (CHN) Phil Robertson, Garth Ellingham, Llang Wu, Louis Viat, Nick Catley 183 punti
6 SAP Extreme Sailing Team (DEN) Jes Gram-Hansen, Rasmus Køstner, Pete Cumming, Mikkel Røssberg, Nicolai Sehested 175 punti
7 the first club by ALL4ONE (FRA) Jean-Christophe Mourniac, Romain Petit, Stéphane Christidis, Arnaud Jarlegan, Julien Cressant 170 punti
8 GAC Pindar (NZL) Will Tiller, Matt Steven, Harry Thurston, Brad Farrand, Shaun Mason 130 punti

Extreme Sailing Series™ 2013 classifica generale dopo l’Act 7, Nizza, presentato da Land Rover.
Posizione / Team / Punti
1 The Wave, Muscat (OMA) 56 punti
2 Alinghi (SUI) 54 punti
3 Red Bull Sailing Team (AUT) 45 punti
4 SAP Extreme Sailing Team (DEN) 41 punti
5 Realteam (SUI) 35 punti
6 GAC Pindar (NZL) 30 punti
7 Team X Invitational 26 punti
8 Team Korea (KOR) 16 punti

www.extremesailingseries.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here