SHARE

Le Havre, Francia- (Mauro Giuffrè) Meno di un mese alla partenza della XX edizione della Transat Jacques Vabre, la classica transatlantica in doppio che partira il 3 novembre per condurre la composita flotta in regata da Le Havre a Itajai in Brasile, per un totale di 5400 miglia. Imoca 60, Class 40, Mod 70 e Multi 50, queste le classi in regata con una entry list di altissimo livello con il top dei regatanti oceanici a livello mondiale.

Buone notizie per la vela italiana, che potrà schierare due equipaggi tra i Class 40, Bet 1128 e Fantastica, più Team Plastique dell’italo-francese Alessandro Di Benedetto tra gli IMOCA 60. Su Bet 1128, barca del 2012, una coppia che in quanto a tenacia potrebbe dare filo da torcere a tutti, con lo skipper sardo Gaetano Mura coadiuvato dal caparbio e tecnicamente validissimo Sam Manuard, progettista della barca. I due hanno già fatto vedere di cosa sono capaci ai cugini di oltralpe in diversi appuntamenti durante la preparazione della TJV.

Bet 1128 di Gaetano Mura
Bet 1128 di Gaetano Mura

Su Fantastica di Lanfranco Cirillo si attende la conferma della quotatissima coppia Stefano-Raspadori e Pietro D’Alì: la barca è un Verdier ed è stata varata nel maggio 2013, un modello che promette di essere innovativo. Non molto il tempo per la messa a punto del mezzo, con l’equipaggio che ha completato recentemente le miglia di qualificazione per partecipare alla regata. La concorrenza sarà spietata con gli specialisti francesi schierati in forze per fare la voce grossa, ma Fantastica e Bet 1128 hanno le carte in regola per fare una buona Jacques Vabre.

Fantastica, il Class 40 di Cirillo con cui Raspadori e D'Alì saranno alla Jacques Vabre
Fantastica, il Class 40 di Cirillo con cui Raspadori e D’Alì saranno alla Jacques Vabre

Tra gli IMOCA 60 Alessandro Di Benedetto, in coppia con Alberto Monaco, troverà una linea di partenza molto simile a quella del Vendée Globe 2012-2013: Gabart in coppia con il suo maestro Desyojeaux, Bernard Stamm, Vincent Riou solo per citare qualche nome di un entry list impressionante per livello tecnico.
Nomi di spicco delle regate oceaniche anche sui multiscafi: Sebastien Josse, Roland Jourdain, Sidney Gavignet, Kito de Pavant, Yann Elies.

http://www.transat-jacques-vabre.com/fr

1 COMMENT

  1. Questa è veramente una bella occasione di dimostrare qualcosa per i due class 40 che sono entrambi bellissimi, cosi come Manuard e D’Ali sono campioni veri. Anche a voi in culo alla balena.
    Io sono qui in Brasile occupatissimo a non fare niente, ma per quando arrivate sarò gia nei 40 ruggenti verso il Sud Africa..peccato.
    Daje Raspa falli neri.
    ugo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here