SHARE

Bonifacio, Francia- (Mauro Giuffrè) Si è conclusa a Bonifacio la XX edizione del Tour de Corse a la voile, regata di 250 miglia che ha visto la flotta IRC di 63 barche circumnavigare l’isola in senso antiorario. Partiti sotto un buon ovest-nordovest, il vento è poi calato andando in rotazione a sudest, con una lunga fase di bonaccia che ha decimato la flotta.

La vittoria in tempo reale è andata a Genapi, GP 42 di Jean Luc Boixel, mentre in compensato si è imposto il J 111 Espritsud Net di Thierry Bouchard; secondo posto per lo Swan 42 Tixwave di Bernard Vanaty, terzo l’XP 44 Amber Miles di Vadim Yakimenko.

La flotta del Tour de Corse in poppa
La flotta del Tour de Corse in poppa

Regata non felicissima per le barche italiane: il migliore risultato è del FY 61 Almabrada di Alessandro Pacchiani, che ha navigato nel gruppo di testa in reale ma è sceso nella classifica in compensato, trentesimo il Class 950 Pegasus di Pietro Boerio. Il Class 950 Tenace di Alessandro Bruno, dopo l’esordio alla Giraglia a giugno, era atteso da un test importante ma la sua regata è durata pochissimo: la rottura del bompresso immediatamente dopo la partenza ha messo la strada in salita per l’equipaggio, che ha provato comunque una riparazione di fortuna durata poco. Inevitabile il ritiro, data l’impossibilità di issare le vele per le portanti.
http://tourdecorse.org/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here