SHARE

Aggiornamento 27 ottobre ore 18 Durante il briefing delle 18.00 di oggi, Denis Hugues ha comunicato agli skipper che, in base alle previsioni meteo attuali, l’intenzione è quella di dare la partenza martedì mattina.
Domani alle 10.30 le imbarcazioni verranno spostate dall’attuale Port Rhu al porto di Tréboul, sempre a Douarnenz, che, risentendo meno degli effetti di maree, consente maggiore reattività alle variabili condizioni meteo.
E infatti sarà domani sera, nel consueto briefing delle 18.00, che il comitato confermerà alla flotta la partenza, dopo aver analizzato le ultime previsioni meteo disponibili.

Douarnenez, FranciaMa quando partirà questa Transat 650? Da Marco Nannini riceviamo questo interessante contributo sulla situazione meteo che attende gli 84 solitari.

La Mini Transat potrebbe partire martedì o mercoledì della prossima settimana, gli organizzatori parlano di cauto ottimismo per una breve finestra meteo che dovrebbe aprirsi dopo il passaggio della violenta depressione che raggiungerà il sud dell’Irlanda lunedì mattina… dunque, cos’e’ cambiato rispetto a prima? Perché non sono potuti partire fin’ora e cosa potrebbe lasciarli partire la settimana prossima? Il treno di basse pressioni che si sono formate in queste settimane ha seguito una traiettoria piuttosto meridionale per il periodo dell’anno, più tipica di un inverno avanzato che dell’autunno.

MiniTransat

Lunedì però vediamo come l’anticiclone delle Azzorre (H) potrebbe farsi strada piu’ verso nord spingendo la successiva depressione in formazione a seguire una rotta più a nord… se così accadesse per martedì pomeriggio dovremmo avere un flusso di venti portanti nel golfo di Guascogna e soprattutto per la prima volta in settimane una inversione dei venti prevalenti da contrari a portanti su Finisterre… per mercoledì ci potrebbero essere addirittura essere venti leggeri in Guascogna…

MiniTransat2

Il comitato regata potrebbe essere tentato dall’aspettare con cautela dopo il passaggio del fronte di lunedì pomeriggio per assicurarsi che il mare si calmi e monitorare la traiettoria della nuova bassa pressione, però  se lo schema meteo in fase di sviluppo sarà confermato dovrà prendere in pugno la situazione con la stessa determinazione con cui ha tenuto i concorrenti in attesa e dare una partenza il prima possibile, appena le condizioni del mare lo consentano, dietro al fronte…

Allo stato attuale punterei per una partenza martedì pomeriggio, con vento ancora sostenuto e mare ancora un po’ agitato, ma con una bella cavalcata la prima notte i concorrenti potrebbero portarsi rapidamente verso Finisterre e sfruttare i venti portanti verso sud… Partendo più tardi potrebbero rimanere impantanati in Guascogna mercoledì e poi rischiare di non fare sufficiente strada verso sud per togliersi dall’influenza della successiva depressione… non ci tocca che aspettare ancora un po’ ma questa potrebbe essere la volta buona. (Marco Nannini)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here