SHARE

Plymouth, UK- Andrea Mura ha ricevuto al RORC di Plymouth, sabato 26 ottobre, il trofeo della Ostar (One Star), la più dura delle regate transatlantiche in solitario perché contro vento, contro mare, controcorrente e alle alte latitudini con temperature polari. Particolarmente emozionato, il velista cagliaritano ha anche tenuto una “lecture”, come da tradizione del RORC.
Partito da Plymouth in Inghilterra il 27 maggio 2013 e arrivato a Newport, Rhode Island negli USA, dopo 3.000 miglia di navigazione senza assistenza e senza scalo a bordo del suo Open Felci 50 Vento di Sardegna.

Andrea Mura all'interno di Vento di Sardegna
Andrea Mura all’interno di Vento di Sardegna

Mura si sta intanto preparando a salpare per la Transat Jacques Vabre, classica transatlantica in doppio (la famosa regata “del caffè”) che partirà il 3 novembre per condurre la flotta da Le Havre a Itajai in Brasile, per un totale di 5.400 miglia.
Andrea Mura è stato chiamato dal bretone Gilles Lamirè a regatare sul “Multi50” RENNES METROPOLE / SAINT-MALO AGGLOMERATION.

2 COMMENTS

  1. In passato sono stato critico con la loro prestazione alla twostar. Il problema era la regola del routage e il fatto di essere seguiti da router, Maggiorin.Fonte i loro stessi comunicati.
    Ora vedo che la cosa è felicemente risolta e colgo l’occasione per scusarmi pubbicamente delle mie impressioni, della mail, che scrissi a Maggiorin e della telefonata a Roberto.
    Buon vento x la Tgv

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here