SHARE

Foggia- A poco più di un anno dall’acquisizione del cantiere italiano 2Emme Marine da parte dell’imprenditore foggiano Matteo Lecce, sono stati finalmente rilasciati i rendering della neonata di 37 piedi che andrà a sostituire il glorioso M 37. Si tratta dell’ M 37 Opera, il nuovo progetto di Maurizio Cossutti che vuole unire insieme il meglio della progettazione passata del marchio italiano con le strade future che il nuovo management si appresta a percorrere. La sua costruzione è stata avviata due settimane fa e presumibilmente il primo scafo vedrà la luce il prossimo anno a febbraio.

Il fast M 37 Opera segna il nuovo corso del cantiere italiano 2Emme Marine
Il fast M 37 Opera segna il nuovo corso del cantiere italiano 2Emme Marine

Il fast cruiser, che sarà costruito nei nuovi stabilimenti del cantiere, situati nell’aera portuale di Manfredonia, nel cuore del Gargano, è stato rivisto sia nella parte esterna della coperta sia
nello scafo (ne sono un esempio gli oblò presenti sulle fiancate), mentre le linee d’acqua sono rimaste inalterate. A essere completamente ridisegnate sono state, invece, le appendici per adattarle al regolamento Orc.

Lo scafo, realizzato in vinilestere e schiuma di Corecell con la tecnica dell’infusione sottovuoto, assicurano maggiore leggerezza e rigidità all’imbarcazione, che integra un ragno di acciaio galvanizzato a caldo e volutamente non in composito.

Gli interni, completamente in teak e con le parti strutturali in composito, sono stati rivisitati per suggerire l’idea di ambienti più caldi, accoglienti e familiari.

Rispetto al predecessore, “l’M37 Opera è oggi più evoluto, diventa una barca più marina, ancora più veloce, più sicura in ogni condizione meteomarina, ancora più confortevole in crociera e ancora più vincente su tutti i campi di regata”, spiega euforicamente Matteo Lecce.

www.2emmemarineyacht.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here