SHARE

Gaeta- Solo due le prove disputate per i 220 velisti arrivati a Gaeta da ogni zona d’Italia per la Coppa dei Campioni Laser. Dopo il nulla di fatto di venerdì e sabato e quasi 5 ore di attesa fra rovesci e schiarite, il vento è arrivato soggi ullo specchio d’acqua antistante lo Yacht Club Gaeta EVS, organizzatore del campionato con Assolaser, Sezione Vela Guardia di Finanza, Club Nautico Gaeta, Lega Navale sezione di Gaeta e Base Nautica Flavio Gioia. Ciò ha consentito lo svolgimento di due prove su percorso a quadrilatero alle classi Laser Standard, Radial e 4.7.

Foto Andrea Pisapia/SeaAndSail.it
Foto Andrea Pisapia/SeaAndSail.it

Vittoria laziale nella classe olimpica Laser Standard grazie a Rocco Cislaghi del Planet Sail Bracciano, che primeggia grazie a due secondi posti nelle due prove disputate. Per lui anche il titolo di migliore Under 21 di categoria.

Dominio gardesano invece nella classe Radial con ben tre atleti del lago Benaco giunti con pari scarto. Il regolamento premia Riccardo Vincenzi, Fraglia Vela Malcesine, in quanto vincitore dell’ultima prova disputata. Vittoria gardesana anche tra le ragazze con Emma Giuliari della Fraglia Vela Riva.

Nei Laser 4.7 primo Emil Toblini dello squadrone di Malcesine, che quest’anno ha dominato piazzando sempre i propri ragazzi ai vertici della categoria. Il figlio d’arte e padrone di casa Federico Colaninno ha invece chiuso al 29° posto, frutto di due 15mi nelle due prove disputate.

La Coppa dei Campioni Laser tornerà il prossimo anno dal 31 ottobre al 2 novembre e Gaeta ha già confermato la propria candidatura per ospitarla il terzo anno consecutivo.

www.assolaser.org

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here