SHARE

Varazze- (Mauro Giuffrè) Buon esordio al Marina di Varazze per il Campionato Invernale del Ponente, manifestazione organizzata dal Varazze Club Nautico in collaborazione con il Comitato Circoli Velici del Ponente, che è riuscito a portare a termine una prova nella giornata di sabato, mentre domenica il vento molto variabile e perturbato non ha consentito lo svolgimento delle regate. Situazione meteo perturbata che ha impedito anche l’inizio dell’Invernale del Tigullio, manifestazione che raccoglie la flotta est della Liguria.

Una fase delle regate a Varazze
Una fase delle regate a Varazze

Le 60 barche divise in ORC, IRC e Diporto hanno svolto a Varazze una prova sotto un est che è arrivato a toccare durante la regata i 16 nodi, condito da un sole quasi primaverile. Qualche sorpresa in classifica, dove diversi outsider si sono inseriti nei primi dieci, approfittando anche di un salto sostanzioso del vento a sinistra che ha reso vana qualsiasi opzione tattica dopo la prima bolina.

La protagonista indiscussa di giornata è una vecchia conoscenza del Ponente, il proto Vismara 34 Manida di Patrone-Damonte: impeccabile tatticamente nella prima bolina, decisiva, Manida è partita in boa per andare a prendere il salto a sinistra, regatando costantemente nel gruppo di testa con i 40-45 piedi e andando a trovare una vittoria meritatissima sia nella classifica ORC sia in quella IRC. Alle sue spalle per l’ORC overall si piazza l’X35 Spirit of Nerina di Paolo Sena, terzo X-Blues di Roberto Iorio. In IRC overall secondo posto per l’A35 Just a Joke di Marcello Maresca, terzo Spirit of Nerina.

Per la classe Diporto va in testa il Dehler 39 Vitamina di Angelo Zelano, davanti al First 36.7 Outsider di Ernesto Moresino, terzo l’Hanse 371 Fylla di Gianfranco Gaiotti. Si ritorna in acqua il 24 novembre.
http://www.invernaleponente.it/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here