SHARE

Palermo- (FMacaluso) Tre prove con acqua piatta e vento ben disteso nel Golfo di Palermo per gli Altura del Tropheum Autumni Ubi Maior. Anche quest’anno la partecipazione è stata voluta dal CUS Palermo a inviti per radunare i migliori equipaggi sulle migliori barche. La partenza è stata comune per Crociera/Regata e Gran Crociera e le dimensioni volutamente ristrette della linea hanno portato ad una lotta serrata nei minuti del prepartenza per aggiudicarsi la posizione migliore.

Con una flotta così agguerrita conta molto l’esperienza e Alvarosky di Francesco Siculiana ha sempre trovato il varco giusto per partire senza patemi. Ma il resto della flotta non è stato a guardare. Cochina di Giorgio Fabbri ha sempre marcato stretto  il plurititolato Grand Soleil e lo spazio che ha perso in partenza lo ha sempre recuperato con un’attenta conduzione. Ma non è stata lotta a due: l’agile Dieci e Lode di Giacomo Venezia e Pietro Cucchiara e la potente Elima di Saverio Cappello e Antonino Sugamele hanno tenuto testa al duo palermitano dimostrando una ottima forma fin dalle prime battute. Regolare ed attento è stato l’equipaggio di Jules et Jim.

Il Comet 45S Elima. Foto Nuccio
Il Comet 45S Elima. Foto Nuccio

Umberto Brucato coadiuvato allo spinnaker da Giuseppe Leonardi e da Filippo La Mantia alla randa  ha fatto della regolarità la sua arma migliore sbavando qualcosa solo nella seconda prova della giornata. Lotta serrata anche tra i Gran Crociera soprattutto tra le barche più grandi che oltre che combattere tra di loro hanno contrastato con attenzione i Crociera/Regata.

Le condizioni di oggi con vento fino a 18 nodi, hanno permesso ai “piccoli” Joshua di Salvatore Caradonna e Mago Blu timonata dall’esperto Fulvio Palumbo di arrivare a contatto delle barche più grandi. Non hanno sbagliato niente, Joshua ha cambiato con la massima velocità uno spinnaker esploso, Mago Blu ha condotto le tre prove senza alcuna sbavatura e dopo una giornata intensa si prendono di buon diritto le prime due posizioni della classifica generale dei Gran Crociera. Al terzo posto Saludem di Antonio Sorce.

Tra i Crociera/Regata dopo, tre prove combattutissime, Cochina si gode il primo posto della classifica generale. Segue Alvarosky di Francesco Siculiana e quindi Julies et Jim che avrà sicuramente ancora da lavorare per migliorare e assestare equipaggio e imbarcazione. Si tornerà in acqua tra due settimane e con l’avvento del primo scarto le classifiche saranno sicuramente rimescolate.

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here