SHARE

Muscat, Oman- Il confronto con i migliori aiuta a migliorare e l’allenamento stanziale, in località dalle giuste condizioni climatiche e logistiche, è sempre più alla base della moderna vela agonistica. Questo è il concetto alla base della Dinghy Academy che Luca Devoti ha ideato e aperto a Valencia e che è sempre più frequentata da velisti olimpici o timonieri di diverse nazionalità che svolgono un intenso programma di allenamento. Team leader è il due volte medaglia olimpica sloveno Vasilij Zbogar, per l’Italia c’è Simone Ferrarese, ma ne arriveranno altri a inizio 2014.

Simone Ferrarese in allenamento sul Finn alla Dinghy Academy di Valencia. Foto Tognozzi
Simone Ferrarese in allenamento sul Finn alla Dinghy Academy di Valencia. Foto Tognozzi

Il sistema e l’idea alla sua base, quella di un vero centro internazionale di preparazione che superi le barriere di nazionalità per migliorare insieme (tanto a vincere poi sarà sempre il migliore), è stato oggetto lunedì scorso di una presentazione dettagliata presso il Development Committee dell’ISAF, alla presenza del presidente Carlo Croce, nell’ambito della Conferenza Annuale della Federvela mondiale che si sta svolgendo a Muscat, in Oman.

Questo il Video Promo della Dinghy Academy, che abbiamo realizzato (video di Michele Tognozzi, montaggio di Alberto Origone) con Luca Devoti e gli atleti della DA (citiamo tra gli altri anche l’uruguayano Alejandro Foglia, ottavo nei Laser a Weymouth, gli spagnoli Alejandro Muscat e Pablo Guitiàn, l’ungherese Szombor Berecz, il portoghese Frederico Melo):

Luca Devoti e Vladimir Lyubomirov, l’armatore russo e commodoro del Saint Petersburg Yacht Club che è uno dei finanziatori del progetto, hanno presentato il Centro Internazionale ISAF di Preparazione ad Alto Livello che avrà sede a Valencia, presso le ampie strutture e le ideali condimeteo del Real Club Nautico de Valencia. Un Centro, di cui già sono pronti i progetti e gli accordi locali, che sarà in grado di ospitare atleti delle varie classi olimpiche, soprattutto da Paesi emergenti, e di cui la Dinghy Academy di Luca Devoti sarebbe il primo nucleo. La presentazione ha riscosso notevole interesse presso i vertici dell’ISAF e del CIO presenti in Oman.

L’ambiente multiculturale della Dinghy Academy, con velisti di varie nazionalità delle classi Finn e Laser, il clima ideale di Valencia, la facilità di accesso alle strutture (barche a disposizione, piscina, palestra, sala relax e audiovisivi, foresteria, magazzini, bici) e l’apporto di tecnici, fisioterapisti e preparatori atletici di alto livello sono stati apprezzati dalle decine di velisti che abbiamo incontrato in loco.

Proprio con la collaborazione degli atleti della Dinghy Academy di Valencia, FareVela sta realizzando dei video tutorial che vi proporremo nei prossimi mesi per migliorare il bagaglio tecnico di conduzione, preparazione e quant’altro possa servire a fare meglio in regata. Qui di seguito un nostro video sull’allenamento con 25-30 nodi di vento e acqua piatta:

www.dinghyacademy.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here