SHARE

Ginevra, Svizzera- La febbre dei foil post America’s Cup non conosce confini. Anche i GC32, catamarani monotipo già protagonisti nel 2013 di un circuito europeo (con alterne fortune), hanno deciso di passare la barriera del volo… dotandosi nell’inverno di un set di daggerboard e timoni con impennaggi appositamente pensato per consentire il foiling già a artire dagli 8 nodi di vento. Il progettista degli GC32, Martin Fischer, ha spiegato che i controlli dei foil a L, simili quindi a quelli usati nella finale da ETNZL e Oracle, saranno semplificati per consentire un volo stabile, segreto principale di questa tecnica.

Il rendering del GC32 con i foil e gli elevator sui timoni
Il rendering del GC32 con i foil e gli elevator sui timoni

La sperimentazione andrà avanti per i mesi di dicembre e gennaio, per poi vedere i GC32 volanti in azione nel circuito 2014, The Great Cup, le cui date e tappe sono in corso di definizione.

http://www.thegreatcup.com

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here