SHARE

Napoli – (Antonella Panella) All’Invernale di Napoli oggi una sola prova, con un debole Grecale che non ha superato gli 8 nodi. Nonostante il secondo posto odierno, Le Coq Hardi di Maurizio e Giampaolo Pavesi, soci del Circolo del Remo e della Vela Italia nonché defender del trofeo, si aggiudicano la Coppa Arturo Pacifico (1-2 nelle due prove).

Nonostante il filo da torcere offerto da Raffica, di Pasquale Orofino –  giunto primo al traguardo, nella prova di ieri – i fratelli Pavesi sono riusciti, quindi, a tenere alto l’onore dei colori del Circolo che mette in palio la Coppa. D’argento Raffica, resta di bronzo Hering Orasì di Antonio Pica.

Le Coq hardy. Foto
Le Coq Hardy. Foto Barone Lumaga

Nella classe tre, subito protagonista il Campione Italiano Assoluto, Vlag, di Salvatore Casolaro; una prova impeccabile, ha lasciato diverse lunghezze dietro i sui avversari ottenendo un ottimo risultato anche in reale. “ Sono le condizioni ideali di Vlag” ha commentato Roberto Cosentino, alla tattica del Vismara 34, che si è inoltre complimentato con l’organizzazione e la tempestività del Comitato di Regata, presieduto da Alfredo Ricci, per la decisione di accorciare il percorso sull’ulteriore calo d’aria. In testa alla classifica della terza prova, assente al primo appuntamento nulla ha potuto sull’aggressivo Angry Red Unitenergy, di Domenico Cicala, che, partito in ritardo, è riuscito a recuperare la flotta chiudendo sulla piazza d’argento la prova del giorno e conquistando il podio della combinata, grazie alla tattica di Guglielmo Giordano.

In classe quattro-cinque, invece, l’ha spuntata Patricia, di Domenico Buonomo, seguito da Duffy di Enrico Calvi e Lea di Massimiliano De Martino.

Per il minialtura, infine, ottima prova di George, di Paolo Cian, che finalmente ha trovato la sua VMG ottimale e ha superato Sparviero dell’Accademia Aeronautica e Mascalzone II, di Mascalzone Latino condotta da Antonio Dell’Omo Beneduce.

Ha lasciato senza fiato Sud il Mylius 18E35 dell’armatore Alfonso De Marco, che con le sue bellissime ed eleganti linee ha debuttato nel secondo appuntamento della Coppa Arturo Pacifico, con alle scotte Pierluigi de Felice del Team Luna Rossa e recente vincitore con Francesco Bruni della Bermuda Gold Cup di match race.

“C’è ancora da lavorare alla messa a punto, ma un ottimo esordio, la barca ha un buon equilibrio”, ha commentato Paolo Scutellaro, team manager  della barca varata la scorsa primavera.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here