SHARE

Desenzano del Garda- Domenica avara di vento per la prima giornata del XXIII Cimento Invernale, circuito dedicato a Monotipo e Crociera che si concluderà con la tradizionale abbinata Ski Yachting il 9 febbraio 2014 dopo 5 giornate di regate.

Primo segnale di partenza solo dopo le dodici grazie ad un leggero vento di Ander sui 3-4 metri al secondo. Prima al via è la Classe Dolphin 81 che dopo una prova vede al comando “Ecoval” di Ottavio Ghidini (Fraglia Vela Desenzano) timonata da Giò Pizzatti, secondo “30Nodi” (Fraglia Vela Desenzano) timonata da Bruno Fezzardi e terzo, con un fantastico recupero,  “Twister” (Fraglia Vela Desenzano) con Mattia Polettini.

Per la Classe Meteor, con ben dieci imbarcazioni alla partenza, la vittoria è di “Cikynut” (AVTrentina) con Andrea Ravanelli, seguito da “Vedonero” (SCGSalò) con Stefano Gidoni e da “Stella Polare” (FV Desenzano) con il giovane Federico Valle.

Nei  Protagonist, in numero ridotto nella prima giornata, “C’est moi” di Rocco Fanello si impone su “Aquilotto” di Paolo di Lecce (entrambi FVDesenzano), terzo è  “Gazzaladra” con Gianmaria Palma (FVPeschiera).

“Zerouno” di Carlo Romanenghi (AVAS)  è primo nei Dolphin ODJ, secondo è “Fantastica” con Stefano Foschini (SCGSalò)  e terzo “Farfallona” con Paolo Cattarozzi (LNI Desenzano).

Nella cat. Altura in tempo compensato vince “Jack Rabbit” con Filippo Bonaventura (LNI Crema), davanti a “Facciatosta” con Massimo Golfrè (FVDesenzano) e terzo “Calypso” con Francesco Gorio (FVDesenzano).

www.fragliavela.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here