SHARE

Musannah, Oman- Ancora vento leggero e instabile in Oman in occasione della penultima giornata del Campionato del Mondo Laser Standard. La classifica provvisoria  per quanto riguarda il podio cambia e si accorcia; il brasiliano Robert Scheidt continua ad essere in testa con 28 punti, ma il vantaggio scende dai nove punti di ieri al solo punto di oggi sul secondo, il cipriota Pavlos Kontides (29 punti). Terzo il croato Tonci Stipanovic (35 punti), mentre lo svedese Jesper Stalheim scende al 4° posto (44 punti).

Una partenza al Mondiale Laser
Una partenza al Mondiale Laser

Con l’entrata in vigore del secondo scarto, Francesco Marrai risale ancora di quattro posizioni la classifica e chiude la giornata 17°, mentre Marco Gallo a causa del ritiro dalla prima prova e a un 34° nella seconda regata chiude al 20° posto. Alessio Spadoni, il terzo italiano nella flotta Gold, dopo 11 prove, è al 36° posto.

Robert Scheidt  ha così commentato le regate odierne: “Ho vinto la prima prova e sbagliato la seconda regata che è stata particolarmente difficile per il vento instabile e la forte corrente. Ho ancora possibilità di vincere il campionato, tuttavia i migliori laseristi al mondo stanno partecipando a questo evento e domani non sarà una giornata facile.”

Nella flotta Silver Giovanni Coccoluto vince la prima regata, ma viene squalificato alla seconda prova per bandiera nera e scende al 5° posto della classifica provvisoria (68° globale), mentre primo resta l’australiano Jeremy OConnell. Marco Benini e Michele Benamati sono rispettivamente  86° e 97°.

Domani, sabato 23 novembre, si svolgeranno le ultime due prove che assegneranno il titolo mondiale Laser Standard per il 2013.

www.omanlaserworlds2013.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here