SHARE

Aggiornamento ore 12- Al rilevamento delle 12 Benoit Marie ha superato Pedote di 6,2 miglia e, cosa più importante, riconquistato una longitudine più occidentale. I due proto sono prossimi all’incrocio nel bel mezzo dell’Atlantico. Tra 12 ore dovrebbe entrare un flusso più costante di vento. Dalla sua posizione più settentrionale, Pedote ha avuto qualche difficoltà nel mantenere la velocità e ha strambato per due volte nelle ultime 4 ore. La battaglia è ancora lunga.

Guadalupa- Giancarlo Pedote lotta in mezzo all’Atlantico e resiste agli attacchi di Benoit Marie. Dopo un riavvicinamento fino a 5 miglia per la giornata di sabato e domenica mattina, al rilevamento delle 20 di ieri sera, Prysmian ha riportato a 14,8 le miglia di vantaggio su Marie ma alle 8 di oggi era di nuovo sceso a 4,7 miglia. ancora non è tornato un vento stabile e i Mini navigano tra i 9 e i 10 nodi di velocità Solo in alcune tratte. La posizione di Pedote, in testa alla flotta ormai stabilmente dal passaggio di Lanzarote, appare di controllo, per quanto è possibile sui Mini che hanno un solo rilevamento disponibile al giorno. Il vento dovrebbe a questo punto mantenersi relativamente costante fino alle Antille.

Prysmian in regata. Foto Vapillon
Prysmian in regata. Foto Vapillon

In recupero al terzo posto è Remi Fermin, arrivato a 69,2 miglia traendo vantaggio dalla sua posizione più meridionale, che lo ha portato più vicino al nuovo flusso di Aliseo. Una regata ancora lunghissima, visto che Prysmian è a 1.434 miglia dall’arrivo in Guadalupa ma che Giancarlo Pedote sta conducendo davvero bene. Michele Zambelli è nono a 531 miglia.

Tra i Serie Aymeric Belloir è a 1574 miglia dall’arrivo, con 86 miglia sul secondo. Alberto Bona su Onlinesim.it è nono a 402 miglia. 21.Fornaro; 29.Cuciuc; 32.Iacopini

http://www.minitransat.fr/classement?lang=en

2 COMMENTS

  1. Stamattina il vantaggio di Giancarlo è sceso a 4,7 miglia. 10 miglia perse in 12 ore dimostrano che Benoit Marie navigando una quarantina di miglia più a sud ha trovato condizioni migliori.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here