SHARE

Parigi, Francia- Tutto è ormai pronto per la nuova edizione del Salon Nautique International de Paris. Porte de Versailles, la struttura fieristica sita nel XV arrondissement, si appresta a ospitare dal 7 al 15 dicembre gli oltre duecentomila visitatori che puntualmente atterrano nella capitale francese. Il salone nautico parigino è, nei fatti, uno degli appuntamenti irrinunciabili per gli addetti ai lavori e per gli appassionati di mare, come dimostrano i numeri: nel 2012, secondo le stime dell’OJS (Fairs and Exhibitions Statistics Association), all’ingresso furono staccati 240.350 biglietti contro i 226.300 del Boot di Düsseldorf.

Ogni anno la macchina organizzativa del salone, affidata alla gestione della Reed Expositions France, coinvolge quasi 7.000 persone, tra espositori e loro subcontractor, manovalanza, amministrazione e tecnici, a cui si aggiungono le 250 assunzioni mirate all’organizzazione del Salon Nautique.

La particolarità di questo evento e che, secondo noi, lo caratterizza rendendolo più “intrigante”, è rappresentata dalla tematicità di ogni edizione. Se nel 2012 il Salon Nautique aveva reso omaggio a Frank Cammas, vincitore dell’ultima Volvo Ocean Race, esponendo il suo Volvo 70 Groupama 4, quest’anno sarà celebrata l’impresa di Eric Tabarly che nel 1964, a bordo del suo leggendario, Pen Duick II, vinse la Ostar, ricevendo dalle mani dal Presidente Francese Charles de Gaulle la Légion d’honneur. Era stato il primo, infatti, a interrompere la supremazia anglosassone per una regata che loro sentivano di casa, appassionando centinaia di giovani francesi che da allora si aprirono alla vela e alla course au large.

Inizia il 7 dicembre la nuova edizione del Salon Nautique de Paris. Oltre ai cantieri più blasonati come Bénéteau e Jeanneau, ci sarà Fora Marine che quest'anno presenterà la neonata RM 890.
Inizia il 7 dicembre la nuova edizione del Salon Nautique de Paris. Oltre ai cantieri più blasonati come Bénéteau e Jeanneau, ci sarà Fora Marine che quest’anno presenterà la neonata RM 890.

La vera grande novità dell’edizione 2013 sarà la Tour Triangle, una torre di 50 piani (180 metri d’altezza), progettata dallo studio di architetti svizzeri Herzog & de Meuron,  che svetterà nel cuore del Porte de Versailles Exhibition Centre. Attualmente sono ancora in corso i lavori, iniziati lo scorso luglio. L’inaugurazione è prevista nel 2017. L’apertura del cantiere ha comportato una riduzione di 6.000 mq della superficie dell’adiacente Hall 1, ora di 20.000 mq. Così la superficie totale di tutto l’Expo sarà di 125.000 mq, il che ha spinto il management a non ospitare alcune discipline, come il canottaggio, e a ridurre la metratura degli stand per venire incontro alle richieste di partecipazione degli espositori. I quali, anche quest’anno, saranno 785 in rappresentanza di oltre 1.300 aziende.

Anche quest’anno la vela si è mostrata particolarmente attiva e presente con ben 194 cantieri presenti. Su tutti spiccano, naturalmente, i cantieri francesi come Bénéteau, Jeanneau, Wauquiez, Fora Marine (che presenterà l’attesissima novità RM 890), Dufour, J Europe, Dehler, Hanse e Bavaria. Per l’Italia ci saranno Grand Soleil, Solaris e Spartivento. Per conoscere tutti i cantieri presenti, cliccare su lista.

Come nelle edizioni precedenti, anche quest’anno gli organizzatori hanno confermato la costruzione di Nautic’s Spot, una vasca di 400 mq dove poter praticare diversi sport acquatici come vela, windsurf, wakeboard, SUP e canoa.

Tra le discipline acquatiche torna il surf, pasisone per chi abita la costa al nord della Francia
Tra le discipline acquatiche torna il surf

Tanti gli eventi collaterali pensati per far divertire e interessare il numero di visitatori, come la proiezione di film e documentari (uno dei quali proprio su Tabarly), allestimento di mostre fotografiche e pittoriche, presentazioni di libri, cerimonie e premiazioni, meeting e workshop come quello dedicato agli skipper, durante il quale ognuno potrà confrontarsi con velisti esperti per imparare a conoscere meglio tecniche e aspetti della propria imbarcazione, senza tralasciare delicati argomenti come la meteorologia o la sicurezza in mare.

Per rimanere costantemente aggiornati sulle novità del Salon Nautique de Paris, con i suoi prodotti esposti e gli eventi organizzati giorno per giorno, è possibile scaricare un’applicazione per iPhone e Android. Sarà così possibile rimanere costantemente aggiornati e pianificare al meglio il proprio soggiorno nella capitale francese.

www.salonnautiqueparis.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here