SHARE

Roma- In edicola da oggi il numero di dicembre-gennaio di FareVela. Uno speciale sui 49 Campionati Invernali che si disputano in Italia da ottobre a marzo. Un mondo di 13.000 velisti che ogni domenica si misura con appassionanti regate alla portata di tutti e che è indispensabile per i porti che li ospitano e che, grazie a essi, riescono a prolungare la stagione. Chi sono i velisti che li frequentano, quali sono le barche di punta e chi li organizza.

La vela italiana sta ottenendo buoni risultati in oceano e nella grande altura, lo dimostrano la Transat 650 di Giancarlo Pedote, a cui dedicheremo uno speciale su FV di febbraio, e la Rolex Middle Sea Race, con la doppietta B2-Nikka sixtyfive, a cui dedichiamo un reportage di 8 pagine con molte storie live da chi ha partecipato alla più bella prova d’altura del Mediterraneo. Sempre per la vela agonistica, analiziamo i profondi cambiamenti e l’evoluzione in atto nel nostro sport.

FVdicembre

Per le prove in anteprima assoluta, l’Azuree 46, da noi provato a Istanbul, e il CNB 76, che abbiamo provato tra Palma di Maiorca e Cabrera. In più due bordi sul nuovo Class 9.50 di Alessandro Bruno.

Per la crociera a lungo raggio si conclude la serie di articoli di Paolo Liberati, con l’analisi dei costi di un giro del mondo a vela. Per Navigare in Mediterraneo andiamo alla scoperta del Montenegro a bordo della barca di Giorgio Daidola. In più le consuete ribriche di novità dal mondo degli accessori e del lifestyle velico.

Buona lettura, in attesa dell’innovativo FV Digital che uscirà a gennaio 2014.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here