SHARE

Palamos, Spagna- Il circuito infinito delle classi olimpiche vive il suo tradizionale appuntamento di fine anno in Costa Brava, nella catalana Palamòs, con la 38esima edizione della GAES Christmas Race, in programma dal 17 al 22 dicembre. Quest’anno la regata vede un numero alto di iscrizioni, con circa 300 equipaggi da 25 nazioni di 3 continenti. Prime regate il 18 dicembre, con organizzazione del Club de Vela Palamós e del Club Nàutic Costa Brava.

Stelle dell’evento sono lo spagnolo Antón Paz nei 49er, l’oro olimpico 2012 in match race Támara Echegoyen negli RS:X FX e il due volte medaglia olimpica sloveno e campione europeo Finn in carica Vasilij Zbogar. Da segnalare proprio nei Finn l’esordio assoluto in regata di Simone Ferrarese dopo gli intensi mesi di allenamento alla Dinghy Academy di Luca Devoti a Valencia. Nei Finn pèer l’Italia è iscritto anche il giovanissimo Matteo Savio.

facebock-chrismas-race_clr-v2-def

Per l’Italia sono iscritti anche i seguenti atleti:

49er FX Due equipaggi di giovani veliste con Giulia Genesio-Francesca Volpi e Paola Bergamaschi.

49er Ruggero Tita-Giacomo Cavalli e Andrea Savio-Alessandro Savio.

470M Iscritti i due giovani equipaggi dello YC Italiano Rebaudi-Ramian e Capurro-Puppo.

http://www.christmasrace.org

Sempre in chiave di vela olimpica, segnaliamo che alla tappa di ISAF World Cup di Melbourne, si sono rivisti in acqua i campioni olimpici di 49er, gli australiani Nathan Outteridge e Paul Jensen, che hanno appena confermato la loro firma con il team Artemis Racing anche per la prossima America’s Cup, e Darren Bundock, già con Oracle Team USA nella Coppa 34, nei Nacra 17. Con l’altro fuoriclasse aussie Tom Slingsby già confermato da Oracle, al challenger of record australiano non è restato che annunciare che punterà a una campagna con i giovani.

Outteridge-Jensen
Outteridge-Jensen

3 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here