SHARE

Managua, Nicaragua- Da poco più di un mese non si avrebbero notizie di David e Leiann Scee, esperti navigatori oceanici di una cinquantina d’anni, che, secondo quanto riportato da Komo News, testata giornalistica di Seattle, sarebbero tenuti “contro la loro volontà” in Nicaragua. Secondo le poche informazioni a disposizione della stampa, la coppia, in vacanza, stava navigando dall’Honduras verso il Costa Rica e improvvisamente e senza motivo apparente si sono perse le tracce.

I coniugi David e Leiann Scee, trattenuti contro la loro volontà in Nicaragua
I coniugi David e Leiann Scee

Un familiare della coppia, Danielle Blagdon, sarebbe stata l’ultima persona a entrare in contatto con loro. Alla stampa ha raccontato di una conversazione agitata durante la quale i due la avrebbero avvertita di essere tenuti in Nicaragua “contro la loro volontà”. Poi avrebbero riattaccato senza dare alcuna altra notizia. Si sa solo che sono stati derubati dei vestiti e di tutti i soldi in loro possesso.

Ma la sorella di Danielle, Vanessa, avrebbe invece riferito che gli Scee avrebbero avuto problemi con i militari e le loro politiche sull’immigrazione. Al momento l’Ambasciata statunitense in Nicaragua fa sapere di mantenere tutti i canali aperti per assicurarsi quanto prima la risoluzione del caso e la messa in salvo dei coniugi Scee.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here