SHARE

Sneek, Olanda- Novità in casa Leonardo Yachts, il cantiere olandese specializzato nella costruzione di yacht dove la lunga tradizione nordica si sposa perfettamente con l’innovazione e le ultime tendenze progettuali. A firmare la neonata di 54 piedi, evoluzione del fortunato daysailer Eagle 44, è stato lo studio di progettazione Hoek Design, fondato nel 1986.

Riprendendo le soluzioni vincenti della sorellina, anche l’Eagle 54 offre all’armatore e ai suoi ospiti un pozzetto dalle dimensioni generose. In più, come si può vedere dal disegno, il cantiere con sede a Sneek non tradisce la sua filosofia di eleganza, stile e classicità nelle forme, combinate a scelte più moderne come per  rig e carena. Il layout degli esterni è pulito grazie alle scotte e alle drizze che corrono sotto il teak della coperta.

Sailplan-Eagle-54
L’Eagle 54 è l’evoluzione a medio e lungo raggio della sorella minore di 44 piedi, dove tradizione nordica si sposa alle ultime tendenze progettuali

 

A differenziare i due modelli è principalmente il loro scopo costruttivo: infatti, mentre la più piccola è nata per navigazioni meno impegnative e a corto raggio, la neonata di Leonardo Yachts vuole offrire la possibilità di navigazioni più lunghe, anche in equipaggio ridotto. Per questo i winch, su cui sono rimandate le manovre, sono tutti a portata di mano del timoniere. Il winch dedicato alla scotta della randa è elettrico. In opzione l’armatore può acquistare il rig in carbonio (invece del tradizionale alluminio) e diversi sistemi idraulici per regolare la drizza fiocco, la posizione dei carrelli del fiocco, il vang e il paterazzo. Tutti regolarmente dalla timoneria, come omaggio all’easy sailing.

L’Eagle 54 è un luxury cruiser cucito su misura. Per questo il cantiere ha previsto due layout: il primo prevede un’unica cabina a prua dal generoso calpestio, un quadrato spazioso e luminoso, la cucina a U sulla murata di sinistra e di fronte il bagno con box doccia separato; nel secondo aumenta il numero della cabine (l’armatoriale sempre a prua e a poppa due cabine gemelle con letto a una piazza), la cucina e il bagno sono disegnati a prua del quadrato. Viste le dimensioni generose delle sedute, esse possono essere sfruttate dall’armatore come cuccette di guardia.

Interior-Eagle-54-layouts

Poiché l’Eagle 54 nasce come semi custom, l’armatore può scegliere di personalizzare gli ambienti sottocoperta scegliendo fra le essenze proposte dal cantiere: oltre al mogano o al teak di derivazione nordica, Leonardo Yachts si dimostra aperto anche a stili più moderni e superfici chiare e laccate.

Scheda tecnica
Progetto: Hoek Design
Lunghezza scafo: 16,64 m
Larghezza:  3,27 m
Immersione: 2,20-2,80 m
Dislocamento: 9.000 kg
Sup. velica: 129,30 mq

www.leonardoyachts.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here