SHARE

Rodney Bay, Saint Lucia- Con la premiazione del 21 dicembre si è ufficialmente conclusa l’edizione 2013 dell’Atlantic Rally fopr Cruisers. Sono state ben 213 le barche che hanno completato una traversata atlantica caratterizzata quest’anno da condizioni variabili e leggere in avvio e da venti più sostenuti per l’approccio finale ai Caraibi e a Saint Lucia. Un’edizione segnata anche dal nuovo record del Rally, conqusitato dal 65 piedi tedesco Caro con 10g 21h 25m 10s sulle 2.700 miglia da Las Palmas de Gran Canaria a Saint Lucia.

La vittoria overall nella division 1 Cruising è andata al Dufour 385 finlandese Lucky Lady, mentre il primo in tempo reale è stato l’X-612 tedesco Diva. Caro ha vinto in tempo reale e in compensato la division 2 Racing IRC.

Un momento della premiazione dell'ARC 2013 a Saint Lucia
Un momento della premiazione dell’ARC 2013 a Saint Lucia

Tra le barche italiane da segnalare il secondo posto nella classe B cruising di At Last, il terzo overall e il secondo dell’X-50 Sveva in classe A racing, il terzo in classe B racing dello Swan 46 MKII Milanto.

Così le barche italiane:

Racing Overall: 3.Sveva, X-50, Di Paola; 6.Milanto, Swan 46 MkII, Bardi; 7.Kiboko Tuja, Southern Wind 72, Lanzavecchia; 26.Rainbow, C&C61, Rocca

Cruising Overall: 24.At Last…, Jeanneau 53, Carassa; 26.Festina Lente, Amel SuperMaramu 2000, Sighinolfi; 33.Nonno Nando III, Sun Odissey 45.2, Crivellari; 40.Tangaroa, Bavaria 36, Repetto; DNS Nefeli, Amel Super Maramu 2000, Liello

Tra i multiscafi vittoria per il Gunboat 62 americano Zenyatta.

www.worldcruising.com/arc

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here