SHARE

Aggiornamento ore 12- Wild Oats XI ha vinto la Rolex Sydney to Hobart tagliando la linea d’arrivo posta sul fiume Derwent a Hobart, in Tasmania, alle 19:27 ora locale, le 9.27 di questa mattina in Italia. Si tratta della settima vittoria in tempo real per il supermaxi da 100 piedi di Bob Oatley e dello skipper Mark Richards, risultato che eguaglia il primato detenuto da Morna, che vinse sette delle prime edizioni della regata tra il 1946 e il 1960. Il tempo finale di Wild Oats XI è stato di 2 giorni 6 ore 7 minuti e 27 secondi sulle 628 miglia della regata. Circa 19 le miglia di vantaggio su Perpetual Loyal fatte segnare all’arrivo.

Wild Oats XI nella Storm Bay all'arrivo a Hobart. Foto Rolex
Wild Oats XI nella Storm Bay all’arrivo a Hobart. Foto Rolex
Bob Oatley e Mark Richards alla premiazione
Bob Oatley e Mark Richards alla premiazione

Perpetual Loyal è arrivato poi 3 ore e 12 minuti dopo Wild Oats XI. Terzo è Ragamuffin 100, dopo un’altra ora e mezzo. Quarto il Volvo 70 Black Jack (l’ex Telefonica), quinto Beau Geste e sesto l’altro Volvo 70 kiwi Giacomo (ex Groupama 2). Questi ultimi tre arrivati nell’arco di soli due minuti e mezzo. Tra le barche già arrivate in IRC è in testa Giacomo.

Per la vittoria in handicap IRC infuria la battaglia tra molti pretendenti. Sabato pomeriggio in testa è dato il Pugh 40 Chutzpah, ma la situazione cambia d’ora in ora mentre la parte centrale della flotta è alle prese con una dura bolina contro venti di burrasca da SW nella parte finale dello Stretto di Bass e lungo la costa orientale della Tasmania.

Il video dell’arrivo:

La gallery di Carlo Borlenghi/Rolex:

Il video della seconda giornata:

Hobart, Australia- Wild Oats XI ha recuperato, sorpassato e lasciato indietro Perpetual Loyal nella traversata dello Stretto di Bass. Alle 00:30 di venerdì notte, il supermaxi di Bob Oatley ha portato a 36 le miglia di vantaggio sull’inseguitore, che aveva guidato la prima metà della superclassica australiana. Wild Oats XI si è allungato al rientro delle condizioni portanti, in attesa del duro fronte da SW previsto per domani, che colpirà la parte centrale e finale della flotta.

Wild Oats XI. Foto Forster/Rolex
Wild Oats XI. Foto Forster/Rolex

L’ETA a Hobart, con 152 miglia ancora da percorrere, è quindi prevista intorno alle 11 CET di sabato 28 dicembre, le 23 in Tasmania. Per la classifica in handicap IRC, la calma di oggi ha favorito il ritorno delle barche più piccole, anche se la burrasca attesa per domani potrebbe rimescolare ancora le carte. All’ultimo rilevamento regna l’equilibrio anche se il più accreditato per la Tattersall’s Cup al momento è il Beneteau First 40 Brannew.

http://www.rolexsydneyhobart.com

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here