SHARE

Londra, UK- Andrew “Bart” Simpson, rimasto vittima dell’incidente dello scorso 9 maggio di Artemis nel corso della 34th America’s Cup, è rimasto nel cuoro dei velisti di tutto il mondo. L’Andrew Simpson Sailing Foundation sta lavorando alacremente all’organizzazione di un evento velico da record, che possa entrare nel Guinness dei primati come la “più numerosa regata del mondo” e che è stata battezzata con il nome di Bart’s Bash, in ricordo appunto Bart Simpson.

L’idea è nata da un articolo del giornalista britannico Andy Rice che si è domandato: “Mi chiedo se esista la possibilità di correre una regata simultaneamente in tutti i club del paese. Quasi tutti i circoli organizzano una regata la domenica mattina, con barche delle classi più disparate, perché non unire tutti i risultati ed avere una grande regata della domenica?”

Andrew Simpson sul podio olimpico di Weymouth 2012
Andrew Simpson sul podio olimpico di Weymouth 2012

Il team di lavoro si è quindi messo all’opera, raccogliendo adesioni e molto entusiasmo, e prevede di poter annunciare ufficialmente il bando di regata dettagliato il primo febbraio 2014. La Fondazione raccoglierà le iscrizioni attraverso circoli e yacht club, nella speranza di poter avere diverse centinaia di enti partecipanti e ancor più velisti. Vista l’accoglienza molto calda ricevuta, gli organizzatori hanno pensato di estendere l’evento anche ad altri paesi, rendendolo internazionale.

Jez Payne, uno dei responsabili di ‘The Bart Project’ ha commentato: “E’ una di quelle idee che hanno un enorme potenziale di diventare un evento importantissimo, una regata che possa onorare e ricordare l’essenza di Andrew.”

Anche Sir Ben Ainslie, uno dei testimonial dell’evento si è detto felice di come sta progredendo il progetto: “Siamo stati sommersi da offerte di aiuto e di supporto da parte della comunità della vela per l’Andrew Simpson Sailing Foundation. Speriamo davvero che questa regata possa ispirare velisti giovani e meno giovani, principianti o professionisti e che possa coinvolgere molti yacht club e catturare l’attenzione del pubblico per creare migliaia di primatisti del mondo.”  Secondo Iain Percy, il velista olimpionico con cui Simpson condivise tanti successi in mare: “Sono certo che l’aiuto che riceveremo non verrà solo dal Regno Unito ma da tutto il mondo. Sarà un evento colossale e un modo divertente per far scendere in acqua migliaia di persone allo stesso momento e, al contempo per raccogliere fondi per la Fondazione.”

La data del Bart’s Bash è stata fissata per domenica 21 settembre, maggiori informazioni per gli organizzatori locali saranno fornite il prossimo primo febbraio.

Per maggiori informazioni si può contattare: Amanda Simpson – Event Director
http://www.andrewsimpsonsailing.org/

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here