SHARE

Monaco- Fine settimana dedicato alle Sport Winter Series Melges 20, a cui si sono aggiunti anche SB20 e J24, e al Monaco Optimist Team Racing allo Yacht Club de Monaco. Tra i Melges 20 vittoria per Maolca di Manfredi Vianini Tolomei, con Lorenzo Bodini alla tattica e Matteo Velicogna tailer. Secondo Nakhimov Racing di Babich e terzo Bombarda di Pozzi.

Tra i 20 J24 in regata in testa è Ian Ilsley.

Per il Team Race Optimist, disciplina sempre più apprezzata che ricordiamo prevede regate a squadre dove non conta vincere quando evitare l’ultimo posto con una delle proprie quattro barche, erano in acqua 12 team, in rappresentanza di alcuni dei più importanti yacht club internazionali. Oltre al padrone di casa Yacht Club de Monaco, si contavano tra gli altri Yacht Club Italiano, St. Petersburg Yacht Club, Gstaad Yacht Club, Yacht Club Aquitaine.

Le difficili condizioni meteo, con onde fino a due metri, hanno spinto il comitato a svolgere le prove dei primi due giorni nelle acque protette di Port Hercules, dove i piccoli scafi hanno potuto competere senza problemi. La competizione nei tre giorni di regata è stata all’arma bianca, come dimostrano i punteggi finali: lo Yacht Club Italiano, dopo aver dominato nei primi due giorni, ha subito il ritorno degli svizzeri dello Gstaad Yacht Club che hanno conquistato la loro terza vittoria consecutiva solo grazie ai migliori piazzamenti parziali. Se i primi due team hanno chiuso entrambi a 10 punti, lo Yacht Club de Monaco è terzo 9, seguito a 8 dal quarto classificato.
Per questa V edizione del Monaco Optimist Team Race lo YCM si è avvalso della collaborazione di FxPro ed Eventica Communications. Le barche sono state fornite dal costruttore Erplast mentre ciascun team armava le proprie vele.

http://www.yacht-club-monaco.mc

Sul week end monegasco ecco una Gallery di Carlo Borlenghi:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here