SHARE

Genova- Va in archivio anche il secondo fine settimana (dedicato agli Optimist) del Primazona Winter Contest, il Campionato Invernale derive curato dal Comitato I-Zona insieme ai Circoli Velici Genovesi nelle acque del Lido di Albaro. Oggi tempo splendido per gli ottanta Optimist iscritti, arrivati da tutta la Liguria, dalla XIV Zona (lago di Garda), dalla II Zona (Toscana e Umbria) e dalla Svizzera, con vento di Tramontana tra i 7 e i 10 metri al secondo. In queste condizioni, per ragioni di sicurezza, il Comitato di Regata ha deciso di rimandare a terra tutti gli equipaggi della categoria cadetti.

Optimist al Primazona Winter Contest. Foto Giuffré/FareVela
Optimist al Primazona Winter Contest. Foto Giuffré/FareVela

La classifica finale è così rimasta invariata. Affermazione per Mauro Gori (CN Ilva) davanti allo svizzero Michele Ini (CV Lago di Lugano) ed a Filippo Cestari (Fraglia Vela Desenzano). Quinta assoluta e prima donna Francesca Ierardi (YC Sanremo) Giornata molto impegnativa, invece per gli Juniores. Con le tre prove odierne, sommate a quella di ieri, la classifica finale premia Gabriele Ibba (YCI). Il velista genovese precede Bruno Festo (Fraglia Vela Desenzano) e Nicolò Mazzocchi (YCI). Quarta classificata Veronica Ferraro (YC Sanremo).

Optimist alle prese con la Tramontana. Foto Giuffré
Optimist alle prese con la Tramontana. Foto Giuffré

In sede di premiazione, applausi anche per Niccolò Teobaldi (Club del Mare di Diano Marina), primo nella ranking list 2013. La Supercoppa Prima Zona, in base ai risultati conseguiti anche al Meeting internazionale di Sanremo, va allo junior Gabriele Ibba ed al cadetto Michele Ini. Impeccabile, come nel passato week end, l’organizzazione curata a terra ed in mare dallo Yacht Club Italiano (base nautica alla Scuola di Mare Beppe Croce) in collaborazione con molti circoli della I-Zona.  Prossimo appuntamento sabato 8 e domenica 9 febbraio con attenzione dedicata, per intero, alla classe Laser.

Il Primazona Winter Contest è promosso dalla Regione Liguria e gode del sostegno di alcune importanti aziende genovesi, come Grondona, Latte Tigullio ed Everton.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here