SHARE

Torbole- La Classe Moth sta videndo un ottimo momento in Italia. Il 2014, dopo la soddisfacente stagione 2013, è atteso come l’anno della definitiva consacrazione. La flotta italiana è cresciuta di oltre il 50 per cento raggiungendo il numero considerevole di quasi 40 imbarcazioni. Tra i nuovi acquisti anche alcuni nomi della vela professionista provenienti dalle classi olimpiche e dalla Coppa America, che andranno ad affiancare il primo “Pro” italiano ad essersi innamorato del Moth, Stefano Rizzi.

Una partenza di Moth. Foto Orsini
Una partenza di Moth. Foto Orsini

Sull’onda della brillante stagione scorsa e dell’entusiasmo generale per le “barche con le ali”, la Classe Italiana organizza per la prima volta un circuito di regate, che si svolgeranno sui laghi del nord.

CALENDARIO

18-21 aprile                           Allenamento                                                           YCA – Acquafresca, Verona

17-18 maggio                      Coppa Italia – Prima tappa                               AVAS – Associazione Velica Alto Sebino, Lovere, Bergamo

14-15 giugno                      Coppa Italia – Seconda tappa                       Skiffsailing – Dongo, Como

4-6 luglio                                Campionato Nazionale                                      Circolo Vela Torbole, Trento

Coppa Italia – Terza tappa

19-21 settembre               Coppa Italia – Quarta tappa                             YCA – Acquafresca, Verona

Il Campionato Nazionale di luglio coinciderà con l’apertura della prima edizione della The Foiling Week, evento internazionale tutto dedicato alla ‘barche volanti’, al quale parteciperanno yacht designer, ingegneri, cantieri e velisti professionisti che hanno qualcosa da insegnare, o vorrebbero saperne di più sul mondo del foil in continua evoluzione. Il programma dell’evento si trova sul sito www.thefoilingweek.com, ma in estrema sintesi si tratterà di prove in acqua con le principali barche volanti (moth, GC32, C-Class, Kitesurf, etc..) e di incontri, conferenze e forum a terra.

Durante l’ultima tappa del Circuito, invece, la Classe Italiana Moth ha deciso di unirsi al Bart’s Bash (www.bartsbash.co.uk). Il 21 settembre 2014 alle 11.00 GMT tutti gli yacht club e associazioni che aderiranno, daranno il segnale di partenza per una regata in ricordo di Andrew (Bart) Simpson, velista plurimedagliato che ha perso la vita lo scorso 9 maggio nella baia di San Francisco nell’incidente che ha distrutto il 72 piedi di Artemis Racing – sfidante svedese alla 34th Coppa America.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here