SHARE

Miami- Ancora poco vento ieri a Miami per la penultima giornata dell’ ISAF Sailing World Cup. Sono state disputate solo poche prove in alcune classi e tutto è quindi rimandato alle Medal Race a punteggio doppio in programma oggi dove l’Italia ha piazzato diversi atleti al termine di un’ottima settimana.

Nei Nacra 17 Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri dovranno difendere la testa per cercare di conquistare la loro prima vittoria in World Cup, un risultato alla loro portata ma che li vedrà protagonisti probabilmente di un match race con gli austriaci Zajac-Franck appaiati a 36 punti. Il terzo, Iker Martinez con Tara Pacheco, è a 12 punti. In medal anche Salvà-Bianchi, settima, e Zandonà-Zappacosta, decimi.

Giulia Conti e Francesca Clapcich in FX
Giulia Conti e Francesca Clapcich in FX

Negli FX Giulia COnti e Francesca Clapcich ieri hanno perso la leadership dopo tre brutti parziali (25-25-11) e iniziano dal secondo posto, a 16 punti dalle francesi Steayert-Bossart. Un posto sul podio pare comunque alla loro portata.

Nei Finn Michele Paoletti è quarto (con 10 punti da recuperare per il bronzo) ed Enrico Voltolini decimo. In testa l’australiano Tweddel davanti all’inglese Giles Scott e al brasiliano Jorge Zarif.

Ben tre atlete in Medal negli RS:X donne, con Flavia Tartaglini seconda a 8 punti dall’inglese Shaw, che comanda la classifica. Terza Laura Linares, a un punto dalla Tartaglini. Nona Veronica Fanciulli.

Negli RS:X uomini Mattia Camboni è settimo e Marcantonio Baglione decimo. In testa il greco Kokalanis.

Nei Laser, che ha disputato solo 5 prove nel vento leggero di Byscayne Bay, va in Medal Giovanni Coccoluto, sesto a 7 punti dall’ipotetico bronzo. In testa il croato Tonci Stipanovic.

http://www.sailing.org/worldcup/regattas/miami_2014.php?rgtaid=16345&evntid=31290&view=fleetevent#results

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here